Crea sito

Asparagi alla bassanese

Asparagi alla bassanese, piatto della tradizione veneta, che si preparara nel periodo primaverile, quando gli asparagi sono di stagione e la fanno da protagonisti. Questa ricetta è legata al periodo pasquale, si porta in tavola, insieme ad altri piatti, il giorno di Pasqua, ma sono ottimi anche per il classico pic-nic di pasquetta o se volete, sono perfetti anche per una cena tra amici. 🙂
Per preparare gli asparagi alla bassenese ci vogliono gli asparagi bianchi di Bassano con marchio D.O.P.
Dal sapore delicato e dalla consistenza tenera, per realizzare questa ricetta, bastano pochi e semplici ingredienti e non occorre assolutamente essere degli chef in cucina, l’unica attenzione da fare è la cottura. Questo piatto, dalsapore delicato ma intenso, si presta bene ad essere servito come antipasto, come contorno o, se preferite ben abbondante, come secondo piatto. A voi la scelta. 😉

Asparagi alla bassanese
  • Preparazione: 10
  • Cottura: 20
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 4 persone
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • 1 kg Asparagi bianchi (D.O.P. di Bassano)
  • 4 Uova (grandi)
  • 4 cucchiai Aceto di vino bianco
  • 6 cucchiai Olio extravergine d'oliva
  • q.b. Pepe nero
  • q.b. Sale fino

Preparazione

  1. Pulite gli asparagi raschiandoli e pareggiandoli, lavateli sotto l’acqua corrente e legateli con uno spago da cucina facendo un mazzetto.

  2. Metteteli in una pentola stretta dai bordi alti, con le punte disposte verso l’alto, immergendoli per metà altezza in acqua fredda e fate bollire in abbondante acqua salata per 20 minuti.

  3. Nel frattempo mettete le uova in un pentolino e ricopritele con abbondante acqua fredda.
    Portate ad bollizione e proseguite la cottura calcolando 4 minuti da quando cominciano a bollire. Scolate le uova, passatele sotto l’acqua fredda e sgusciatele.

  4. Tritate le uova, raccoglietele in una ciotolina e mescolatele con l’olio extravergine di oliva, l’aceto, il sale (secondo i vostri gusti) e una spolverata di pepe.

  5. A cottura ultimata degli asparagi, sgocciolateli con cura e distribuiteli in piatti singoli, guarniteli con la salsa ottenuta e serviteli in tavola… Buon appetito. 😉

  6. Abbinamento:
    Piatto “Asparagi alla Bassanese” vino in abbinamento, bianco Veneto “Colli Berici Garganega”

  7. Caratteristiche:
    Gli asparagi alla bassanese hanno una discreta struttura, dal sapore delicato ma intenso, leggera speziatura e tendenza acida, con una discreta aromaticità. Il vino in abbinamento, anch’esso con una discreta struttura, con un’adeguata morbidezza e una discreta intensità gusto-olfattiva.

  8. Se vi piacciono le mie ricette seguitemi anche sulla mia pagina facebook: Carmencita da leccarsi le dita

Note

Nella ricetta tradizionale veneta, si usa che ogni commensale si prepari la propria salsa, rompendo l’uovo sodo con la forchetta che gli è stato servito a parte, tritandolo e mescolandolo con il pinzimonio di olio, aceto, sale e pepe.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.