Crea sito

Tzatziki salsa greca all’aglio.

Tzatziki salsa greca all’aglio.

Questa salsa greca l’ho mangiata giovanissimo per la prima volta a Eleusi in Grecia, una salsa molto saporita che servivano con i gamberoni ( e non solo, ma noi li ordinavamo perche buonissimi) nei ristoranti lungo la strada che costeggiava il porto. Il sapore forte dell’aglio mitigato dalla dolcezza del cetriolo e dello yogurt tipico greco era ed e il sapore che ho riprovato in questi giorni nel prepararla dopo tanti anni. Questa Tzatziki salsa greca all’aglio sulla tavola greca non manca mai come la pita il tipico pane greco.

Questa ricetta mi porta indietro di quasi 44 anni. Allora ero imbarcato come mozzo ma facevo anche il garzone di cucina, un giorno il primo di coperta che noi chiamavamo “barbarossa” voleva che qualcuno gli aggiustasse la barba e il mio amico marinaio Giovanni Bombino (ora 1° macellaio sulla “Costa” ) non so che gli passo per la testa indicò me come uno bravo con le forbici, praticamente si stava preannunciando una tragicomica greconapoletana.

Iniziato a fare la barba una voce di donna attirò la nostra attenzione, “barbarossa” la vide e con fare da playboy chiesa in inglese se servisse aiuto, dopo che ebbero parlato si girò verso di me dicendomi: La signora e il comandante della nave e vuole che tu gli tagli i capelli. Siò (e il diminutivo di bordo per indicare un superiore)ma siete pazzo? Che gli avete detto? E lui: Gli ho detto che dopo avere finito con la barba vai da lei. La donna era bellissima e forse questo mi aiutò anche nel lanciarmi. Con me mi ricordo venne un marinaio Gaetano Romano (oggi e nelle grazie del Signore) che volle farmi da manager. Chissà il perche! Una volta saliti sull’altra nave un marinaio egiziano mi porta dal comandante, parlavamo e lei forse mi indicava il taglio che voleva ma chi la capiva, lei parlava inglese noi due manco una parola.

Da vicino era ancora più bella e fatto strano si fidava di me, che non avevo mai tagliato un capello in vita mia, i capelli li portava lisci, alla fine dovevo solo accorciarli e che ci vuole! Alla fine lei andò in cabina, dopo aversi vista allo specchio la sentimmo esclamare, io e Gaetano per un’attimo fummo presi dal panico mentre lei ci veniva incontro con il pollice su ed era visibilmente contenta, presi dall’euforia gli facevamo ok con la mano. nel frattempo dalla borsa tiro fuori dei dollari per darmeli, rifiutai da gentiluomo, quel gesto fu apprezzato tanto da guadagnarmi un bacio (meglio dei soldi qualche volta). Il marinaio egiziano visto il lavoro fatto volle che gli tagliassimo i capelli pure a lui cosa che feci. alla fine dopo tanta insistenza ci regalo sigarette e cioccolata.

La sera finito il lavoro uscimmo, mi pare che fossimo in 5 e andammo al solito ristorante a mangiare gamberoni e li incontrammo di nuovo la comandante svedese che appena mi vide scatto in piedi e chiamando il cameriere diede ordine di servirci i gamberoni per 5 giorni gratis. Io non volevo ma il gruppo mi spinse ad accettare mi sembrava la scena di Totò nel film “Miseria e nobiltà”. Ecco fu in quell’occasione che scopri questa Tzatziki salsa greca all’aglio.

Tzatziki salsa greca all’aglio.
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di riposo30 Minuti
  • Porzioni6 persone
  • Metodo di cotturaAltro
  • CucinaGreca

Ingredienti

  • 800 gYogurt greco (Intero)
  • 1Cetriolo (grande)
  • 1 tazzaOlio di oliva
  • 2 cucchiaiAceto di vino bianco (oppure 3 cucchiai di succo di limone)
  • 3 spicchiAglio
  • 1 tazza da caffèMenta fresca (o aneto)
  • q.b.Sale

Preparazione

  1. Tzatziki salsa greca all’aglio.

    Per questa Tzatziki salsa greca all’aglio. Preparo come sempre il mio promemoria degli ingredienti (01). Poi sbuccio il cetriolo tagliando le estremità (02), e lo grattugio (03).

  2. Tzatziki salsa greca all’aglio.

    Lo metto a scolare per 30 minuti con un po di sale per accelerare la fuoriuscita dell’acqua di vegetazione (04). Prima di unirlo allo yogurt do un’altra strizzata per asciugare bene la polpa di cetriolo (05), aggiungo poi l’aglio pestato nel mortaio insieme all’aneto(06) e do una prima mescolata.

  3. A filo verso l’olio (07) girando sempre il composto, cosa che faccio anche con l’aceto (08). Alla fine aggiusto di sale e la Tzatziki salsa greca all’aglio e pronta per essere gustata.

  4. Più della ricetta ho parlato un po della mia storia che mi ha portato a conoscere questa Tzatziki salsa greca all’aglio. Fatela anche voi e postate le vostre foto. Io vi auguro Buon Appetito e alla prossima ricetta.

Curiosità

 Tzatziki salsa greca all’aglio da il meglio di se con il kebab, alla griglia, souvlaki e alle verdure fritte. Un’altro secreto per rendere ancora piu buona la salsa e quella di strofinare le punte del cetriolo, in questa maniera si toglierà il retrogusto amaragnolo.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.