Crea sito

PANZANELLA

La panzanella è una pietanza molto diffusa in Toscana, ma viene fatta anche in altre regione dell’Italia centrale. Un piatto molto fresco che sa di estate, infatti è la stagione giusta per trovare gli ingredienti che lo compongono. Di grande semplicità, veloce ed allegro da fare. La ricetta prevede il pane toscano raffermo ( più è secco, meglio reagirà a contatto con l’acqua, senza berne troppa ma inumidendosi il giusto) cipolla, basilico, pomodori e cetrioli. Oggi ci sono numerosi varianti, si possono aggiungere diverse verdure es. sedano, peperone a crudo, finocchi, carote ecc.

panzanella
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di riposo1 Ora
  • Porzioni6
  • Metodo di cotturaSenza cottura
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 800 gpane raffermo (toscano)
  • 600 gpomodori (maturi)
  • 2cetrioli
  • 2cipolle
  • 1 mazzettobasilico
  • q.b.sale
  • 300 mlacqua
  • q.b.aceto (di vino)
  • q.b.pepe

Preparazione

  1. panzanella

    Per prima cosa spellate e tagliate il cetriolo a fettine. 

  2. panzanella

    Per renderlo più digeribile, spolverizzate di sale e ponete in uno scolapasta affinché perdano l’acqua di vegetazione per circa 30 minuti.

  3. panzanella

    Nel frattempo tagliamo il pane a pezzi grossi di circa 2 cm e mettiamoli in una ciotola a bagno con acqua e mezzo bicchiere di aceto di vino, mescoliamo e lasciamo riposare per qualche minuto. Il pane non si deve infracidare.

  4. panzanella

    Tagliate le cipolle a spicchi e poi affettatele sottili e mettetele in una ciotola. Lavate i pomodori, eliminate il picciolo e le parti bianche e tagliateli a pezzetti buttando via i semi ed uniteli alle cipolle.

  5. panzanella

    Lavate i cetrioli ed uniteli alle cipolle e pomodori. Spezzettate con le mani foglie di basilico di fresco unitele alle verdure e mescolate bene il tutto.

  6. panzanella

    Trascorso il tempo strizzate il pane, mollica e crosta devono diventare un tutt’uno, sbriciolatelo con le mani ed  unitelo alle verdure. Aggiungete ancora qualche foglia di basilico. Regolate di sale e pepe. Irrorate con abbondante olio d’oliva, aggiungete ancora qualche goccia di aceto di vino facendo attenzione perché il pane ne è già profumato.

  7. panzanella

    Mescolate bene il tutto e fate riposare almeno un’ora prima di servire. Con il riposo ci guadagna. E il giorno dopo è ancora più buona.

  8. panzanella

NOTE

Se questo articolo vi è piaciuto, continuate a seguirmi sulla mia pagina Facebook cliccate  RICOTTA & GRANO e poi mettete MI PIACE per restare sempre aggiornati sulle mie nuove ricette e restare in contatto con me novità e quant’altro. GRAZIE PER L’ATTENZIONE

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.