Crea sito

Spezzatino di manzo in umido con patate

Lo spezzatino di manzo in umido con patate è il classico piatto della cucina italiana che unisce il sapore deciso e gustoso della carne con la dolcezza delle patate in un sughetto di pomodoro che invita il pane a raccoglierlo.

Anche in questa ricetta la qualità dei prodotti sarà la chiave del successo.

La carne: meglio se da allevamenti estensivi e sostenibili, con animali alimentati in modo naturale, che pascolano all’aria aperta, in coerenza con i cicli, i tempi e le logiche della natura.

Patate e pomodori provenienti da coltivazioni biologiche senza l’utilizzo di sostanze chimiche.
Il tutto se accompagnato da un buon bicchiere di vino rosso e pane artigianale renderà il vostro spezzatino un trionfo di sapori. E il pranzo è risolto perchè è praticamente un piatto unico!

Non vi resta che leggere le varie fasi di preparazione e gustarvi questo delizioso spezzatino.

Spezzatino di manzo in umido con patate
  • DifficoltàBassa
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura1 Ora 15 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaFuoco lento
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 400 gspezzatino di manzo
  • 1carota
  • 1cipolla
  • 1gambo di sedano
  • q.b.salvia e rosmarino
  • 400 gpatate (senza buccia)
  • 600 gpassata di pomodoro
  • Mezzo bicchierevino rosso
  • q.b.brodo o acqua caldi
  • q.b.sale
  • q.b.olio extravergine d’oliva

Strumenti

  • Casseruola in ghisa o terracotta
  • Cucchiaio di legno
  • Tagliere
  • Pelapatate
  • Coltello
  • Tritatutto

Preparazione

Ho prepararto, mentre cucinavo questa ricetta, un breve video per voi. Cliccate su questo LINK per vederlo.
  1. Spezzatino di manzo in umido con patate

    In genere, quando compro lo spezzatino, i pezzi sono sempre un po’ troppo grandi così li taglio a bocconcini più piccoli. Cuociono meglio e rimangono più teneri.

    In una casseruola di ghisa o di terraccotta (va bene anche normale) far rosolare dolcemente con un po’ di olio evo un trito di sedano, carota, cipolla, salvia e rosmarino

    Dopo due minuti unire lo spezzatino e rosolare in modo che la carne cambi colore, mescolando con il cucchiaio di legno. Sfumare con il vino rosso e far evaporare bene.

    Aggiungere la passata di pomodoro, un po’ di sale, mescolare bene e far cuocere con il coperchio leggermente aperto per 20/25 minuti.

    Consiglio: appoggiare il cucchiaio di legno sul bordo del tegame così il coperchio resterà leggermente scostato permettendo ai liquidi di evaporare un po’ e all’aria di circolare.

    Pelare le patate, lavarle e tagliarle a cubetti. Unirle allo spezzatino e far cuocere semi coperto a fiamma bassa per circa 45 minuti. Mescolare di tanto in tanto delicatamente per non rompere le patate. Alla fine assaggiare e aggiustare di sale.

    Attenzione se il sugo si asciuga troppo aggiungere brodo o acqua bollenti.

    Attenzione: I tempi di cottura sono indicativi perchè dipendono da tante variabili: la pentola, il tipo di carne e di patate e la grandezza dei pezzi.

    Lo spezzatino dovrà essere non troppo denso e con una consistenza cremosa, dovuta all’amido rilasciato dalle patate.

    Servire caldo con fette di pane per fare la scarpetta. Buon appetito!

Ringraziamenti e altre ricette

Per la carne vi segnalo Pascol.it un progetto di shop online che permette di acquistare carne di bovino da piccoli allevatori italiani selezionati, che allevano come Natura comanda. Andate a vedere, è davvero molto interessante perchè le crisi climatiche ed ambientali ci impongono di riprogettare i nostri modelli di consumo e di effettuare scelte di acquisto più consapevoli. 

Potete andare a leggere anche lo stufato di carne con carciofi e patate.

Se vi piacciono le mie ricette mi trovate anche su  YouTube,   Facebook,   Instagram,   Pinterest,   Twitter   e Telegram.

In questo contenuto possono essere presenti uno o più link di affiliazione.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Renata Briano

Nata a Genova (GE) nel 1964, è laureata in Scienze Naturali e ha lavorato come ricercatrice presso l'ITD del CNR e presso ARPA Liguria. Dal 2000 al 2010 è Assessore all'Ambiente e allo Sviluppo Sostenibile, Caccia e Pesca della Provincia di Genova. Dal 2010 al 2014 ha ricoperto l'incarico di Assessore all'Ambiente e alla Protezione Civile in Regione Liguria. Dal 2014 al 2019 è stata Europarlamentare e Vicepresidente della Commissione Pesca al Parlamento Europeo. Da settembre 2019 è Food Blogger, dopo aver preso il diploma da "Chef fuoriclasse" presso il Centro Europeo di Formazione. Mamma di Francesco, è sposata con Luciano Ricci, scrittore. Non si separa mai dal suo barboncino Attila.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.