Crea sito

Risotto con funghi e zucca

Il risotto con funghi e zucca è un primo piatto autunnale veramente gustoso. L’abbinamento zucca e funghi è davvero azzeccato e ha conquistato tutta la famiglia, compreso mio figlio che non è un grande amante della zucca.

Per prepararlo ho utilizzato dei funghi porcini freschi ma volendo potete usare anche finferli (o galletti), colombine, ovuli o champignon oppure dei funghi secchi dopo averli fatti rinvenire in acqua tiepida.

I tipi di riso da utilizzare devono essere della sottospecie Japonica, ma la tipologia può variare in base ai gusti, alle tradizioni regionali e territoriali e alle caratteristiche che si vogliono dare al risotto. Per esempio a me piacciono molto l’Arborio, il Carnaroli, il Baldo e il Vialone Nano.

Si dice che il risotto può essere preparato con qualsiasi ingrediente, infatti ogni giorno gli chef si inventano qualche nuovo abbinamento. Io, oggi, vi propongo questa ricetta molto semplice ma spero vi piacerà!

Risotto con funghi e zucca
  • DifficoltàBassa
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 320 griso Vialone Nano o altro tipo
  • 200 gfunghi porcini
  • 150 gzucca
  • Mezzo bicchierevino bianco secco
  • 1 q.b.scalogno
  • q.b.brodo di carne o vegetale
  • q.b.sale e pepe
  • 1fiocco di burro

Strumenti

  • Risottiera
  • Cucchiaio di legno
  • Coltello
  • Carta assorbente
  • Tagliere

Preparazione

  1. Risotto con funghi e zucca

    Pulire, possibilmente senza usare acqua ma con un coltellino e carta assorbente umida i funghi. Tagliarli a fettine.

    Pulire la zucca da buccia, filamenti e semi e tagliarla a dadini.

    Pulire e affettare lo scalogno stufarlo a fettine sottili nella risottiera con olio extravergine di oliva.

    Aggiungere i funghi e la zucca e rosolare un minuto. Aggiungere il riso, un po’ di sale fino e tostarlo per un altro minuto.

    Sfumare con il vino bianco e lasciarlo evaporare, mescolando continuativamente.

    Continuare la cottura versando il brodo bollente poco alla volta e mescolando sempre.

    Cuocere per 13 minuti circa. Assaggiare se va bene di sale, aggiustare e macinare un po’ di pepe.

    Spegnere e mantecare con una noce di burro. Servire all’onda.

Altre ricette

Per cuocere il risotto io uso la risottiera Lagostina.

Se, come a me, vi piacciono i risotti, in questo LINK trovate tutti quelli che ho pubblicato sul blog. Ce ne sono per tutti i gusti. Ho scritto anche un articolo che si chiama 10 regole per un buon risotto.

Se vi piacciono le mie ricette potete seguirmi su  YouTube,  Facebook,  Instagram,   Pinterest,  Twitter  e Telegram. Ma se preferite la forma cartacea ho pubblicato anche il libro La mia politica in cucina. 

In questo contenuto possono essere presenti uno o più link di affiliazione.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Renata Briano

Nata a Genova (GE) nel 1964, è laureata in Scienze Naturali e ha lavorato come ricercatrice presso l'ITD del CNR e presso ARPA Liguria. Dal 2000 al 2010 è Assessore all'Ambiente e allo Sviluppo Sostenibile, Caccia e Pesca della Provincia di Genova. Dal 2010 al 2014 ha ricoperto l'incarico di Assessore all'Ambiente e alla Protezione Civile in Regione Liguria. Dal 2014 al 2019 è stata Europarlamentare e Vicepresidente della Commissione Pesca al Parlamento Europeo. Da settembre 2019 è Food Blogger, dopo aver preso il diploma da "Chef fuoriclasse" presso il Centro Europeo di Formazione. Mamma di Francesco, è sposata con Luciano Ricci, scrittore. Non si separa mai dal suo barboncino Attila.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.