Pasta al nero di seppia specialità Siciliana

La pasta al nero di seppia specialità Siciliana, è un piatto che all’apparenza può non essere appetitoso per molti, ma si riscatta al primo assaggio, un piatto della tradizione siciliana, un sugo nero, per la presenza del nero della seppia, dal gusto avvolgente.
Come dire non è bello ciò che è bello ma è bello ciò che piace
Ed ecco questo piatto può essere uno di questi casi, può non piacere alla vista ma vi assicuro che non c’è cosa più buona, il formato di pasta è solitamente lungo, spaghetti, spaghettoni, linguine o fettuccine.
Il nero di seppia è il liquido scuro secreto dalle seppie.
In passato lo si usava come inchiostro, oggi è perlopiù usato in cucina. Si usa prettamente come condimento: nella cucina italiana è adoperato prevalentemente per i primi piatti a base di pasta in particolare nella cucina siciliana.
Per questa cottura ci affidiamo come ormai da diversi mesi alle pentole e padelle di Pentole Agnelli, nello specifico la Padella Svasata Alta, Fondo a Induzione con 1 Manico, inoltre serviamo la pasta nel tegamino a servire della linea 1932 raffinata ed elegante.

  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 350 gspaghetti quadrati
  • 600 gseppia
  • 80 mlvino bianco secco
  • 40 gconcentrato di pomodoro
  • 1cipollotto rosso
  • Olio extravergine di oliva
  • sale
  • pepe nero (Facoltativo o peperoncino)

Preparazione

  1. La video Ricetta

    https://4/KyDyGgQbvS4

  2. per preparare gli spaghetti al nero di seppia specialità siciliana bisogna pulire la seppia io questa volta l’ho fatta pulire dalla pescheria Ma se voi non potete farlo allora guardate il video che vi metto qui dove Vi mostro come pulire la seppia cercando di ricavare il sacchetto del nero integro.

  3. una volta pulita la seppia tagliatela a piccoli dadi come se dovessimo fare un grossolano ragù.

    In una padella, noi abbiamo scelto la padella in alluminio del bordi svasati di pentole Agnelli, versate un filo di olio e la cipolla finemente tritata e lasciate rosolare per qualche minuto, poi unite mezzo bicchiere d’ acqua (50 ml) e lasciate cucinare finché la cipolla diventa trasparente.

  4. Unite la seppia tagliata e lasciare cucinare per qualche minuto, mescolando, a fiamma vivace e sfumate con il vino.

    Quando la parte alcolica sarà evaporata, unite il concentrato di pomodoro ed il nero della seppia, mescolate esistemate se necessario di sale, ricordate che sia il nero che il concentrato di pomodoro contengono molto sale, quindi potrebbe non essere necessario.

    Coprite e lasciate cucinare per 30 Min a fiamma bassa.

  5. Quando sarà pronto, non vi resta che saltare gli spaghetti, che avete cucinato in abbondante acqua salata, nel condimento preparato con un mestolo di acqua di cottura.

    Servire con pepe o peperoncino se gradito e prezzemolo fresco.

Conservazione

Potete preparare il condimento in quantità e conservalo in contenitori adatti, in freezer per un massimo di 6 mesi, considerate che quando si parla di surgelare si fa riferimento all’uso di ingredienti freschi, se la seppia è decongelata, il surgelamento non è consigliabile.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.