LE PATATE LESSE al microonde

Niente di piu’ facile, rapido e senza sporcare troppo in cucina, le patate lesse al microonde vi faranno risparmiare energia e tempo. Si cuoceranno senza acqua, solo con la loro acqua naturale, e saranno asciutte e perfette per essere schiacciate e usate per preparare gli gnocchi. Ma sono ottime anche per un’ insalata di patate condita con salsa aioli o finta maionese senza uova oppure con la gustosa salsa remoulade.

Vi serviranno delle patate intere e sane, una ciotola di vetro per la cottura al microonde e uno stecchino per punzecchiarle. I tempi di cottura varieranno in base al peso delle patate e la temperatura del microonde andra’ impostato a 700W . Partendo da un peso minimo di 200 gr di patate il tempo di cottura sara’ di 6 minuti, per 300 g sara’ di 8 minuti, per 400 gr sara’ di 10 minuti, per 500 gr 12 minuti.

A seguire con il peso, ogni 100 gr in piu’ di patate sono 2 minuti in piu’ di cottura nel microonde. Terminata la lessatura nel fornetto fate attenzione quando estrarrete la ciotola di vetro perche’ sara’ molto calda, poi attendete 10 minuti prima di sbucciare le patate lesse al microonde.

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di cottura13 Minuti
  • Metodo di cotturaMicroonde
  • CucinaItaliana

Ingredienti

600 g patate

Strumenti

Passaggi

Lavate le patate sotto l’acqua corrente, asciugatele e mettetele in una ciotola di vetro per microonde, oppure un piatto.

Adagiatele una vicino all’altra senza sovrapporle dopo averle punzecchiate in vari punti con uno stecchino. Questo vi servira’ a non farle rompere o esplodere durante la cottura.

Impostate la temperatura del fornetto a 700W e il tempo di cottura, che in questo caso saranno 13 minuti.

Accendete il forno a microonde lasciatele cuocere. Terminata la cottura aprite il fornetto ed estraete la ciotola di vetro con i guanti da forno, perche’ sara’ molto bollente.

Lasciate riposare le patate per 10 minuti, in questo tempo completeranno la cottura.

Lasciatele intiepidire prima di togliere la buccia, se volete accorciare i tempi di raffreddamento passatele sotto l’acqua fredda.

Dopo averle sbucciate le potete tagliare e utilizzare per qualsiasi uso in cucina, soprattutto indicate per preparare gli gnocchi.

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da melogranierose

Benvenuta/o nella cucina di Melogranierose. In questo blog troverai ricette veloci, semplici e gustose per fare felici tutti a tavola, qualsiasi sia la sua filosofia alimentare. Allacciatevi il grembiule e accendete i fornelli che iniziamo a cucinare !!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.