Pane siciliano con sesamo – Con Lievito madre o di birra

PANE SICILIANO CON SESAMO In Sicilia, è facile trovare in vendita, nei panifici questo pane, dalla forma a filone, ricoperto interamente da semi di sesamo. La crosta è croccante e l’interno è soffice e profumato. Merito dell’utilizzo della farina di semola  di grano duro.  Adatto per accompagnare tutte le pietanze, in particolar modo i salumi e i formaggi.  Un pane tradizionale, che ricorda le nostre nonne, quando preparavano il pane in casa, cotto nel forno a legna. Io, lo preparo, solitamente, con il lievito madre, ma si può realizzare tranquillamente anche con il lievito di birra. Ricetta con e senza Bimby.

  • Preparazione: Minuti
  • Cottura: Minuti
  • Difficoltà: Molto facile
  • Porzioni: 2 pezzo
  • Costo: Molto economico

Ingredienti

  • 350 g Farina di semola di grano duro
  • 150 g Farina 00
  • 300 g Acqua (a temperatura ambiente)
  • 200 g pasta madre rinfrescata il giorno prima (20 gr di lievito di birra)
  • 10 g Sale (2 cucchiaini)
  • 2 cucchiai Olio di oliva
  • 1 cucchiaio Malto d'orzo (o miele)
  • q.b. Semi di sesamo

Preparazione

PREPARATE L'IMPASTO

  1.  A MANO O NELLA PLANETARIA:

    1. Versate in una ciotola o nella planetaria: le farine, la pasta madre a pezzettini, il sale, l’olio d’oliva e il miele.  Versate l’acqua ed iniziate ad impastare (se utilizzate il lievito di birra scioglietelo nell’acqua prima di utilizzarla). Lavorate l’impasto almeno 10 minuti.
    2. Fate lievitare il panetto di pasta fino a al raddoppio:con il lievito madre ci vorranno circa 12h, vi consiglio di preparare il tutto la sera per averlo pronto la mattina. Con il lievito di birra impiegherete circa 1 ora.
  2.  CON IL BIMBY:

    1. Versate nel boccale del Bimby: le farine, la pasta madre a pezzettini, il sale, l’olio d’oliva e il miele.
    2. Versate l’acqua ( se utilizzate il lievito di birra scioglietelo in questa prima di usarlo).
    3. Impastate 5 minuti modalità spiga.
    4. Fate lievitare fino al raddoppio: con il lievito madre ci vorranno circa 12h, vi consiglio di preparare il tutto la sera per averlo pronto la mattina seguente. Con il lievito di birra ci vorrà circa 1 ora.

CONTINUAZIONE PER ENTRAMBI I METODI

  1. Quando l’impasto per il PANE SICILIANO CON SESAMO è pronto, adagiatelo delicatamente su un piano da lavoro e dividetelo in due parti uguali.

  2. Appiattite, ogni parte, con la punta delle dita. Iniziate a fare le pieghe: sollevate la parte superiore, verso l’interno e poi sollevate l’inferiore e chiudete il tutto a fazzoletto. Girate la pasta e ripetete il passaggio 2 volte.

    Al termine, appiattite nuovamente l’impasto e chiudete un terzo della parte superiore verso l’interno. Schiacciate leggermente.

    Sollevate ancora una volta e chiudete di nuovo.

    Adesso, prendete i due laterali e portateli verso l’interno.

    Arrotolate e chiudete. Dovrete formare un filone.

    Spennellate la superficie di ogni Pane Siciliano con dell’acqua.

    Adagiate la superficie bagnata di ogni filone sul sesamo, facendolo aderire bene.

  3. Sistemate i pezzi d’impasto del PANE SICILIANO CON SESAMO su una teglia con carta forno. Incidete la superficie con dei tagli e dopo fateli lievitare fino al raddoppio: con il lievito madre circa 2/3 ore, con il lievito di birra ci vorranno circa 90 minuti.

    Riscaldate il forno ( ventilato o statico è uguale) prima a 210° e cuocete il pane siciliano al sesamo per 15 minuti. Poi, abbassate la temperatura a 190° e cuocetelo per altri 15 minuti e infine appoggiate i filoni di pane direttamente sulla griglia del forno e continuate in questo modo la cottura per altri 25 minuti.

    Sfornate il PANE SICILIANO CON SESAMO e fatelo raffreddare. Conservatelo in un sacchetto di carta o stoffa.

  4. PER CONOSCERE UN TRUCCO SULLA LIEVITAZIONE, clicca Qui

     

I MIEI CONSIGLI

Per la ricetta del PANE CROCCANTE VELOCE clicca QUI

SEGUIMI SU FACEBOOK e ISCRIVITI ALLE MIE NOTIFICHE per ricevere la ricetta del giorno Gratis!

 

4,7 / 5
Grazie per aver votato!

6 Risposte a “Pane siciliano con sesamo – Con Lievito madre o di birra”

  1. Ciao Gessica,
    io panifico regolarmente con la pasta madre da alcuni anni ormai. Ho seguito il tuo consglio ed ho impastato la sera prima di coricarmi. Appena sveglio ho trovato l’impasto forse un po’ troppo lievitato… 12 ore non sono troppe? Forse dovrei utilizzare il trucco della pallina in acqua per regolarmi con il mio lievito. Poi mi sa che mi devo perfezionare le mie pieghe per formare il filone =D Adesso comunque sono in fase finale di lievitazione, appena inforno ti faccio sapere il risultato.
    Un saluto da un tuo conterraneo che vive a Montreal.

    1. Ciao Giuseppe,
      forse dipende dalla forza che ha il proprio lievito. Potresti anche impastare e infornare nello stesso giorno, oppure fare riposare in frigo l’impasto per poi riprendere la lievitazione il giorno dopo. Aspetto il risultato dopo la cottura. Se vorrai, potrai inviarmi le foto sulla mia pagina facebook o in email. A presto conterraneo. 😀

    1. Si puoi, non cambia nulla per i tempi di cottura. Controllala sempre, perchè potrebbe variare da forno a forno. Quindi, prima di sfornarlo, guarda se è dorato anche sotto oltre che sopra.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.