Marmellata di Albicocche – Anche Bimby

La Marmellata di Albicocche, o meglio la Confettura,  è tra le piu’ famose conserve, dolci, fatte in casa. Perfetta da mangiare spalmata sul pane o fette biscottate, è spesso utilizzata in molti dolci:  per esempio, nelle classiche crostate con la marmellata, nella famosa Sacher Torte o semplicemente per farcire delle crepes. Una gelatina di albicocche completamente naturale, senza pectine industriali, infatti, utilizzo solamente una semplice mela per farla addensare. Preparazione con e senza Bimby.

MARMELLATA DI ALBICOCCHE

INGREDIENTI per la Marmellata di Albicocche  ( per circa 4 barattoli da 250 gr):

  • 1 kg di albicocche private del nocciolo
  • succo e scorza di 1 limone
  • 500 gr di zucchero bianco o di canna integrale
  • mezza mela

PREPARAZIONE CON IL BIMBY:

  1. Versate nel boccale del Bimby 100 gr del totale dello zucchero e la scorza ( senza la parte bianca) del limone. Polverizzate 10 secondi a vel. 10.
  2. Adesso, aprite il boccale, versate le albicocche tagliate a dadini, 30 gr di succo di limone, la mezza mela a pezzettini con tutta la buccia e il rimanente zucchero ( 400 gr). Fate cuocere 55 minuti/95°/vel 1 . Mettete il cestello sul coperchio del vostro Bimby per far evitare gli schizzi durante la cottura.
  3. Adesso, continuate la cottura per altri 15-20 minuti a Varoma vel.1
  4. Adesso, fate la prova di cottura, facendone cadere un pochino su un piattino messo precedentemente nel congelatore. Se si rapprende, una volta raffreddata, la vostra marmellata di albicocche è perfettamente cotta. Eventualmente continuate ancora la cottura per 5 minuti sempre a Varoma.
  5. Al termine della cottura frullate la confettura di albicocche 15 secondi vel 6.
  6. Dopo, versate la marmellata di albicocche, ancora bollente dentro dei vasetti di vetro. Chiudeteli ben stretti con un tappo e metteteli a raffreddare a testa in giù su un piano di legno ( es. un tagliere). In questo modo si formerà il sottovuoto. Conservateli in dispensa e utilizzateli all’occorrenza.

PREPARAZIONE METODO TRADIZIONALE:

  1. Versate in una pentola le albicocche a pezzettini, la mela a dadini con tutta la sua buccia, lo zucchero, la scorza del limone grattugiata e 30 gr del suo succo.
  2. Fate cuocere circa 40 minuti, rigirando il composto ogni tanto, con un mestolo di legno.
  3. Man mano che la frutta bolle eliminate con un mestolo forato la schiuma che si formerà in superficie.
  4. Trascorso questo tempo, fate la prova di cottura: prelevate un cucchiaino della marmellata di albicocche e mettetelo su un piattino freddo di congelatore. Attendete fino al raffreddamento e se non colerà, la cottura sarà perfetta. Nell’eventualità continuatela ancora per qualche minuto e dopo ripetete la prova.
  5. Quando la marmellata di albicocche sarà cotta, frullatela con un mini-pimer, direttamente in pentola. Se vi piacciono i pezzettoni di frutta potrete anche saltare questo passaggio.
  6. Adesso, versate la marmellata di albicocche bollente dentro dei vasetti di vetro. Chiudeteli ben stretti con un tappo e metteteli a raffreddare a testa in giu su un piano di legno. In questo modo si formerà il sottovuoto. Si conserverà per molto tempo in dispensa. Una volta aperto, conservate il barattolo in frigorifero.

 

Il mio consiglio:

  • Prima di utilizzare i barattoli di vetro sterilizzateli facendoli bollire per 5 minuti .
  • Se vi piace potrete aggiungere alla confettura di albicocche, durante la cottura, della vaniglia in bacche ,oppure, 5 minuti prima di spegnere il fuoco, dei pistacchi o delle mandorle tritate.

 

Lascia un Commento

Commenti

Precedente Pomodori ripieni di miglio alle verdure estive Successivo Parmigiana di Melanzane zucchine e peperoni al Basilico

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.