Crea sito

Marmellata di albicocche – Confettura, ricetta anche Bimby

La MARMELLATA DI ALBICOCCHE, o meglio Confettura,  è una delle più famose e amate conserve dolci, fatte in casa. Perfetta da spalmare sul pane a colazione o a merenda, è anche utilizzata come ripieno di molti dolci. Cosa c’è di più buono della crostata con la marmellata? Una base croccante e un ripieno morbido e goloso che si scioglie in bocca. Per non parlare della tradizionale Sacher Tort oppure delle crepes ripiene?
Questo è il momento ideale per preparare in casa la Marmellata di albicocche, come la facevano le nostre nonne. Una gelatina di frutta, buona e genuina, completamente naturale, senza l’aggiunta di pectina industriale.
Per ottenere una giusta consistenza, densa e golosa, aggiungo alla frutta un pezzo di mela. Questa, grazie alla pectina naturale, contenuta nella buccia, farà addensare la vostra marmellata, nel minor breve tempo possibile. Ricetta facile, anche con procedimento Bimby.
Potete aromatizzare la vostra marmellata con:
– dello zenzero, del rosmarino, della cannella o delle bacche di vaniglia.
Oppure arricchirla ( 5 minuti della fine della cottura) con: pezzi di mandorle, pistacchi o noci tritate.
E’ importante utilizzare delle albicocche di stagione, mature al punto giusto e non troppo acerbe.

marmellata di albicocche fatta in casa
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura40 Minuti
  • Porzioni4 BARATTOLI DA 250 GR
  • Metodo di cotturaBollitura
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 1 kgalbicocche (gia pulite, senza nocciolo)
  • 1limone (succo e scorza)
  • 500 gzucchero (oppure zucchero di canna)
  • Mezzamela (con la buccia)

Preparazione

  1. Per preparare la MARMELLATA DI ALBICOCCHE fatta in casa iniziate versando in una pentola: le albicocche a pezzettini, la mela a dadini con tutta la sua buccia, lo zucchero, la scorza del limone grattugiata e 30 gr del suo succo.

  2. Fate cuocere la MARMELLATA DI ALBICOCCHE per circa 40 minuti, rigirando il composto ogni tanto.

    Man mano che la frutta cuoce eliminate, con un mestolo forato, la schiuma che si forma in superficie.

  3. Controllate la cottura facendo cadere un pochino di marmellata su un piattino congelato. Se raffreddandosi si rapprende, la vostra marmellata è pronta, altrimenti cuocetela ancora.

    Quando è pronta, frullatela con l’aiuto di un mini-pimer. Dovete lavorarla fino ad ottenere la consistenza desiderata. (A pezzettoni o liscia

  4. Versate la MARMELLATA DI ALBICOCCHE dentro dei barattoli di vetro sterilizzati. Chiudeteli con un coperchio e fateli raffreddare a testa in giù. In questa posizione si formerà il sottovuoto naturale.

    Se dopo il riposo, non sentite “Clic clap” toccando il coperchio, il sottovuoto è andato a buon fine, altrimenti conservate la MARMELLATA  in frigorifero e consumatela entro qualche giorno

SEGUIMI:

SEGUIMI SU FACEBOOK e INSTAGRAM e ISCRIVITI ALLE MIE NOTIFICHE per ricevere la ricetta del giorno Gratis!

 vuoi ricevere le mie ricette su FACEBOOK iscriviti alla mia NEWSLETTER QUI ma ricordati ogni giorno di cliccare su “RICHIEDI CONTENUTO DEL GIORNO” per ricevere la ricetta

4,9 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un Commento

Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.