Cipollate Catanesi – Secondo piatto di scalogni avvolti nella pancetta

Le CIPOLLATE CATANESI sono uno dei più conosciuti cibi “arrusti e mancia” da strada, della gastronomia Etnea. Cioè un tipico street food, rigorosamente arrostito e in vendita sulle bancarelle, per le vie della città.

Le Cipollate Catanesi sono degli involtini preparati con gli scalogni e fette di pancetta fresca, cotti sulla brace. Ma si possono cuocere anche in padella o al forno. La carne viene avvolta attorno allo scalogno, cioè a delle piccole e strette cipolle e poi fatta cuocere sulla brace ardente.

E’ tradizione, per noi Siciliani, preparare le succulente Cipollate Catanesi durante i Barbeque, pic-nic o scampagnate, insieme alla salsiccia e agli spiedini di carne. Un piatto davvero semplicissimo e veloce da realizzare, perfetto per il Lunedì di Pasqua o il 25 Aprile. Preparatene in quantità perchè andranno a ruba.

  • Difficoltà:Molto Bassa
  • Preparazione:10 minuti
  • Cottura:15 minuti
  • Porzioni:4 persone
  • Costo:Molto Basso

Ingredienti

  • 20 Scalogni
  • 20 fette Pancetta sottile di carne fresca (oppure 200 gr circa di pancetta salume)

Preparazione

  1. Lavate e spellate ogni scalogno. Accorciate il ciuffo delle foglie. Togliete le radici.

    Avvolgete le fette di pancetta, attorno ad ogni cipolla. Vedrete che non troverete nessuna difficoltà nel farlo. Vi consiglio di avvolgerla senza lasciare spazi. Volendo, potete avvolgere insieme alla pancetta, anche delle fette di formaggio primo sale tagliato sottile.

  2. Adagiate le cipollate catanesi su una griglia e dopo cuocetele sulla brace ardente, per circa 4 minuti per lato. Dovranno diventare dorate e la pancetta dovrà essere croccante.

    In alternativa, potete cuocerle al forno per circa 15 minuti a 190°, oppure in padella.

  3. Se vi piace  potete insaporire le CIPOLLATE CATANESI con un preparato per arrosti, oppure con rosmarino e pepe nero in polvere.

    Servite le CIPOLLATE CATANESI subito, ancora calde.

  4. Potete sostituire gli scalogni con dei porri, vi basterà dividerli a metà, nel senso della lunghezza, per ottenere delle porzioni più piccole.

i mIEI CONSIGLI

SEGUIMI SU FACEBOOKINSTAGRAM e ISCRIVITI ALLE MIE NOTIFICHE per ricevere la ricetta del giorno Gratis!

Se vuoi ricevere le mie ricette su FACEBOOK iscriviti alla mia NEWSLETTER QUI

Lascia un Commento

Commenti

Precedente Peperoni in agrodolce cotti al forno - Contorno facile Successivo Chiffon Cake di Pasqua - Torta al limone soffice e alta

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.