Carciofi trifolati

I Carciofi trifolati sono un contorno semplice da preparare e molto saporito: fettine di carciofo saltati in padella con aglio e olio, stufati poi a fuoco medio e a fine cottura profumati con il prezzemolo tritato. Un contorno molto saporito che si realizza praticamente usando la parte più morbida del carciofo, il suo cuore, ed eliminando tutte le parti del carciofo che risultano più dure e coriacee. Perfetti come contorno per secondi di carne o di pesce, sono anche un’ottima idea per realizzare delle creative torte salate, focacce o anche per condire primi piatti sia a base di pasta che di riso.
INGREDIENTI PER PREPARARE I CARCIOFI TRIFOLATI
8 carciofi
1 spicchio aglio
4 cucchiai olio extravergine d’oliva
1 ciuffo prezzemolo

sale
pepe

COME PREPARIAMO I CARCIOFI TRIFOLATI
1. Si parte dalla pulizia dei carciofi eliminando la parte superiore, le foglie esterne dure e il fieno interno. Tagliamo i carciofi a fettine che man mano immergiamo in acqua e limone.
2. Saltiamo i carciofi con aglio e olio e poi li cuociamo a fuoco medio per una decina di minuti o più a seconda della qualità dei carciofi. Infine li serviamo con prezzemolo tritato.

Scopri anche:
CARCIOFI ARROSTITI
RATATOUILLE DI VERDURE
FUNGHI A FUNGHETTO
ZUCCHINE TRIFOLATE
MELANZANE A FUNGHETTO

Per non perdere nessuna ricetta seguici sulla nostra pagina Facebook cliccando mi piace QUI o sulla pagina Instagram cliccando “segui” QUI.

Carciofi trifolati
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti per preparare i Carciofi trifolati

  • 8carciofi
  • 1 spicchioaglio
  • 4 cucchiaiolio extravergine d’oliva
  • 1 ciuffoprezzemolo
  • sale
  • pepe

Strumenti

  • 1 Padella
  • 1 Coltello
  • 1 Fornello

Preparazione dei Carciofi trifolati

  1. Preparate i Carciofi trifolati pulendo i carciofi: eliminate con un coltello la parte superiore e togliete le foglie esterne più dure e coriacee.

  2. Tagliateli a metà e togliete il fieno interno; quindi tagliateli a fettine sottili e man mano versateli in una ciotola con acqua e succo di limone in modo che i carciofi non anneriscano.

  3. Fate dorare in una padella lo spicchio d’aglio tagliato a metà con l’olio; quindi unite i carciofi ben scolati dall’acqua e fateli saltare a fuoco vivace per qualche minuti; quindi abbassate la fiamma e proseguite la cottura dei carciofi per 10-15 minuti aggiungendo qualche cucchiaio di acqua calda e insaporendo con sale e pepe.

  4. Servite i carciofi trifolati cospargendoli con prezzemolo fresco tritato.

  5. Carciofi trifolati

Simo e Cicci consigliano

Potete conservare i carciofi trifolati fino a due giorni in frigo chiusi in un contenitore ermetico.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.