Crea sito

Crostata ai frutti di bosco con crema e mandorle

crostata-ai-frutti-di-bosco-crema-e-mandorleIngredienti per 6 persone:

170 g di farina
160 g di zucchero
100 g di burro
300 g di frutti di bosco misti (ribes, mirtilli,
lamponi, fragoline)
150 g di mirtilli
70 g di mandorle tritate
3 dl di latte
3 uova
3 cucchiai di maizena
3 cucchiai di zucchero a velo
scorza grattugiata e succo dii limone
1 pizzico di sale

Preparazione:

Mettete le mandorle tritate in una ciotola e aggiungete un cucchiaio di zucchero. Lavorate 80 g di burro con 80 g di zucchero, incorporatevi un uovo, la farina, il composto di mandorle e zucchero e un pizzico di sale e impastate il tutto. Formate una palla, avvolgetela con pellicola e mettetela in frigorifero per almeno trenta minuti.

Sgusciate le uova rimanenti separando i tuorli dagli albumi. In una casseruola, sbattete i due tuorli con il resto dello zucchero; aggiungete la scorza grattugiata di limone, la maizena diluita in 1 dl di latte freddo e il resto del latte caldo.

Mettete la casseruola sul fuoco e fate cuocere la crema fino a quando inizia a rapprendersi. Toglietela quindi dal fuoco e sbattetela con una frusta. Rimettetela sul fuoco e lasciatela cuocere ancora per qualche istante. Profumatela poi con il succo di limone, spolverizzatela con un cucchiaio di zucchero a velo e lasciatela raffreddare.

A Scaldate il forno a 180°. Imburrate uno stampo per crostata di 24 cm di diametro. Stendete la pasta in una sfo glia e con essa foderate lo stampo. Punzecchiate il fondo con i rebbi di
una forchetta, copritelo con un foglio di carta da forno e riempitelo di fagioli secchi. Infornate per trenta minuti.

Montate gli albumi a neve. Quando la crema è fredda, sbattetela di nuovo e poi incorporatevi due cucchiai di albumi montati e la metà dei mirtilli. Sfornate la torta, eliminate i fagioli e la carta, fatela intiepidire e poi sformatela su un piatto. Stendete la crema sulla base della crostata e guarnitene la superficie con i frutti di bosco misti e il resto dei mirtilli. Spolverizzate con lo zucchero a velo rimanente e servite.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
(Visited 2.357 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.