ZUPPA DI SPIGOLE ALLA CURCUMA E CANNELLA

Lo so, state pensando che a Marzo è ormai fuori luogo proporre una ricetta che abbia a che vedere con minestre, zuppe e annessi. E non vi sbagliate! Ma cosa ne pensereste se vi dicessi che questa zuppa di branzini profumata alla curcuma e cannella può essere consumata anche tiepida? E se vi dicessi che può diventare un eccezionale brodo per cuocere la vostra pasta anche il giorno dopo qualora dovesse miracolosamente avanzare? Una zuppa come questa, preparata partendo da un buon fumetto, ovvero con gli scarti delle spigole stesse, non può che essere apprezzata in qualsiasi stagione. Se a questo ci aggiungete delle spezie particolari e una nota agrumata di arance di Sicilia, vi assicuro che potrà diventare il segreto di un sicuro successo per tutti i vostri piatti a base di pesce! Mio marito ha letteralmente svuotato il piatto e fatto il bis, non vi dico altro perchè credo che l’immagine parli da sé!

  • DifficoltàMedia
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura35 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaBollitura
  • CucinaItaliana

Ingredienti:

  • 3Branzini (spigole) già puliti e sfilettati (+ teste e lische per il fumetto)
  • 300 gZucca
  • 3Carote
  • 2Patate
  • 1Porri
  • 6 foglieSedano
  • 1Scorza arancia non trattata
  • 150 mlVino bianco
  • 1 cucchiainoCurcuma in polvere
  • 1/2 cucchiainoCannella in polvere
  • 4Bacche di ginepro
  • 2Chiodi di garofano
  • q.b.Olio extravergine d’oliva
  • q.b.Sale

Preparazione:

  1. Iniziate a tagliare le carote a rondelle, la zucca a cubetti, la parte bianca del porro, conservando anche quella verde (fig. 1).

  2. Rosolateli in una casseruola con 2 cucchiai di olio insieme alle foglie di sedano (fig. 2).

  3. Unite le lische e le teste delle spigole per preparare il fumetto e cuocete per 2′-3′ (fig. 3).

  4. Sfumate con il vino bianco, fate evaporare a fiamma alta, quindi coprite con 1,1 lt. di acqua calda (fig. 4).

  5. Unite qualche scorza di arancia, i chiodi di garofano e le bacche di ginepro, quindi cuocete a fuoco basso per circa 30′ (fig. 5).

  6. A metà cottura, unite anche le patate tagliate a pezzettini (fig. 6).

  7. Spegnete, filtrate il brodo e rimettetelo in pentola (fig. 7).

  8. Dividete ciascun filetto di spigola in tre parti uguali (fig. 8).

  9. Aggiungete i filetti nel fumetto, unite anche la cannella e la curcuma in polvere e proseguite la cottura per altri 5′ (fig. 9).

  10. Suddividete la zuppa ancora bollente nei piatti, guarnendo con qualche tocchetto di patate e zucca, qualche rondella di carote, la parte verde del porro tagliata sottilmente e foglioline di prezzemolo.

  11. E voilà…la vostra zuppa di spigole alla curcuma e cannella è pronta per essere gustata!

    Buon Appetito dalla cucina di FeFè!

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.