VIOLINO DI CAPRIOLO

Print Friendly, PDF & Email
 
Il violino di capriolo altro non è che la coscia di capriolo messa sotto sale e stagionata. Di solito siamo abituati a mangiare il prosciutto di maiale, ma vi assicuro che questo non ha nulla da inviargli. Saporito e gustoso ottimo da servire anche tra gli antipasti oltre che accompagnato da un ottimo pane. Rispetto a quello classico è molto più magro. 
 
 
 
 
 violino di capriolo - nella cucina di laura
 
 
 
 
INGREDIENTI: 
 
– 1 coscia di capriolo
– 5 spicchi di aglio
– 2 bicchieri di aceto di vino rosso
– 1 cucchiaio di pepe nero macinato + q.b. per la copertura
– 100 gr di sale
– sale grosso q.b per la copertura
– 8 bacche di ginepro
 
 
Sbucciate e schiacciate l’aglio con uno schiaccia aglio poi mettetelo in una ciotola. Unitevi l’aceto, le bacche di ginepro schiacciate, 1 cucchiaio di  pepe e 100 gr di sale fino, mescolate il tutto.
 
Prendete la coscia di capriolo e lavatela bene massaggiandola con la marinata preparata. Lasciate sopra alla carne la marinata (aglio, ginepro…).
 
Posizionatela su una stoia di canna e copritela bene con il sale grosso, senza lasciare spazi vuoti. Il un luogo adatto alla lavorazione di salumi  deve essere asciutto e areato. Lasciatela sotto sale per 15 giorni senza toccarlo.
 
Trascorso il tempo di salatura eliminate il sale e sciacquate la coscia con dell’aceto di vino rosso.
 
Cospargetela con il pepe nero macinato e attaccatatela con un gancio sempre in una stanza asciutta e areata. Lasciate il violino a stagionare per 45 giorni.
Successivamente può essere mangiato.
 
 
 
 
 violino di capriolo - nella cucina di laura
 
 
 
 
Seguimi anche su Facebook, clicca mi piace alla pagina e resteremo in contatto! Inoltre iscrivendovi al  canale YouTube  resterete aggiornati anche sulle nuove video ricette! Ci conto!!
 
images
youtube-logo
 
 

Share this nice post:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.