FICHI CARAMELLATI CON ACETO E RUM

Print Friendly, PDF & Email
 
Qualche giorno fa vi ho dato la ricetta dei fichi caramellati al vino (qui), che io trovo deliziosi! Oggi vi voglio dare la ricetta sempre per farli caramellati, ma in una maniera più particolare, sempre gustosi e dal sapore unico: i fichi caramellati con aceto e rum. Il procedimento è lo stesso, cambiano solo alcuni ingredienti. 
 
Potete sia mangiarli subito una volta pronti oppure invasarli. In questo caso prendete dei barattoli di vetro, puliteli molto bene e lasciateli sterilizzare in forno a 100° per circa 20 minuti. Una volta sterilizzati e i fichi saranno pronti, invasate questi ultimi con il loro caramello ancora bollenti, chiudete molto bene il coperchio e mettete i barattoli a testa in giù. Copriteli con una coperta di lana o di pile e lasciateli così fino a che non si saranno raffreddati completamente. A questo punto saranno pronti per essere messi in dispensa e si conserveranno per alcuni mesi.
 
 
 
 
fichi caramellati con aceto e rum - nella cucina di laura
 
 
 
 
 
INGREDIENTI: 

– 1 kg di fichi freschi maturi
– 1 bicchiere di aceto di vino rosso
– 150 ml di rum
– 4 cucchiai di acqua
– 400 gr di zucchero
 
 
Prendete i fichi che dovranno essere maturi ma non eccessivamente in quanto non si dovranno disfare. Lavateli delicatamente sotto l’acqua corrente per eliminare le impurità e non sbucciateli.
 
Metteteli poi in una ampia casseruola (meglio se antiaderente) uno di fianco all’altro. L’importante è che i fichi siano distesi e non uno sull’altro. Cospargeteli prima con lo zucchero e poi irrorateli con l’aceto, il rum e l’acqua.
 
 
 
 
fichi caramellati con aceto e rum - nella cucina di laura
 
 
 
 
 

Lasciateli cuocere a fiamma bassissima senza coperchio e senza mai girarli. La cottura varia da 1 a 2 ore a seconda della maturazione dei fichi.
Saranno pronti quando il liquido sarà diventato uno sciroppo di colore ambra e i fichi si saranno ammorbiditi. Quando inizierà a formarsi il caramello controllate che i fichi sotto non si brucino, ma non girateli mai.
 
Adesso potete sia mangiarli così come sono magari come dessert o sopra il gelato o per accompagnare i formaggi, ottimi con la ricotta di pecora, oppure invasarli e conservarli come vi ho descritto sopra. 
 
 
 
 
fichi caramellati con aceto e rum - nella cucina di laura
 
 
 
 
 
Seguimi anche su Facebook, clicca mi piace alla pagina e resteremo in contatto! Inoltre iscrivendovi al  canale YouTube  resterete aggiornati anche sulle nuove video ricette! Ci conto!!
 
images
youtube-logo
 
 
 

Share this nice post:
Precedente CROSTONI SAPORITI CON MELANZANE E POMODORINI Successivo RECENSIONE RISTORANTE LA FATTORIA BELLANDI A CONTIGNANO

Lascia un commento


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.