Migliaccio napoletano ricetta

Migliaccio napoletano ricetta.
Conoscete questo dolce? E’ un dolce tipico napoletano che si prepara per le feste di Carnevale e Pasqua. In origine veniva fatto solo col semolino, ma col tempo c’è chi ha aggiunto anche la ricotta per dargli più struttura e cremosità.

Non c’è una vera è propria ricetta tradizionale, perchè ogni famiglia ne ha una tutta sua, ma più o meno gli ingredienti sono quelli.

E’ il primo anno che lo preparo, ed in realtà non lo avevo mai mangiato. Ho chiesto consigli in famiglia e così ecco qua il migliaccio napoletano ricetta semplicissima da fare, beh, io ne ho fatto ben due di questi dolci, perchè ne ho preparato anche uno senza lattosio apposta per me.
In fondo alla ricetta troverete anche la versione senza lattosio. 😉

Migliaccio napoletano ricetta
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    15-20 minuti
  • Cottura:
    50-60 minuti
  • Porzioni:
    6-8 persone
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • Semolino 85 g
  • Latte 300 ml
  • Burro 15 g
  • limone (buccia) 1
  • Arancia (buccia) 1
  • Baccello di vaniglia 1
  • Zucchero 150 g
  • Uova (temperatura ambiente) 2
  • Ricotta di bufala (o vaccina) 200 g
  • Sale fino 1 pizzico
  • Zucchero a velo q.b.

Preparazione

  1. In un pentolino, versate il latte, aggiungete il burro, la buccia del limone e dell’arancia, i semini della bacca di vaniglia, il pizzico di sale fino e portate a bollore.

  2. Quando il latte raggiunge il bollore, tirate su le bucce del limone e dell’arancia e versate a pioggia il semolino, facendo attenzione a mescolare bene con una frusta da pasticcere per non creare grumi.

  3. Proseguite a mescolare il semolino con un cucchiaio di legno, fino a che il composto non assorbe tutto il latte.

  4. Togliete il pentolino dal fuoco e lasciate raffredare.

  5. Nel frattempo, mettete le due uova nella ciotola della planetaria, aggiungete lo zucchero e lavoratele con gangio a frusta fino ad avere un composto spumoso.

  6. Ora aggiungete la ricotta, un cucchiaio alla volta, e lavorate a velocità bassa.
    Quando il semolino si sarà raffreddato, aggiungete anche questo nell’impasto, sempre un cucchiaio alla volta, lavorando il composto a bassa velocità, fino a quando non risulterà liscio ed omogeneo.

  7. Infarinate ed imburrate una teglia dal diametro di 20-22 cm (potete usare lo staccante per teglie), versateci dentro l’impasto ed infornatelo nel forno statico già caldo a 180° C per circa 50-60 minuti.

  8. A fine cottura, regolatevi guardando la superficie del dolce che non dev’essere troppo dorata, tirate fuori il migliacco napoletano dal forno e lasciatelo raffreddare.

  9. Prima di servire il dolce spolveratelo con lo zucchero a velo e portatelo in tavola… I vostri ospiti lo adoreranno! 😉

Note

1. Per fare il migliaccio napoletano senza lattosio, usate il burro di soia, il latte di mandorla e la ricotta senza lattosio (si trova facilmente in commercio), tenendo le stesse dosi e facendo gli stessi passaggi come indicato nella ricetta.

2. Se l’impasto del dolce dovesse avere dei grumi, usate il frullatore ad immersione e diventerà liscio ed omogeneo. 😉

3. Ci tengo molto a darvi questo piccolo, ma prezioso consiglio.
Io, per la preparazione del migliaccio napoletano ricetta, ho preferito usare prodotti (ove possibile) sicuri della provenienza e/o provenienti da agricoltura biologica, perchè per una vita sana è sempre meglio essere prudenti e controllare la provenienza degli alimenti che consumiamo. 😉

Se vi piacciono le mie ricette seguitemi anche sulla mia pagina facebook:  Carmencita da leccarsi le dita

Precedente Gatto di patate Successivo Cornetti sfogliati ricetta senza lattosio

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.