Gelato al melone

E poi, ti rendi conto che l’estate sta giungendo al termine, quando ti prepari l’ultimo gelato al melone della stagione.
Anche quest’anno non posso lamentarmi, perchè l’estate bella calda me la sono proprio goduta e mi sono rinfrescata mangiando tanti gelati, da quelli alle creme a quelli alla frutta.
Però, sempre con la mia solita fissa del volermi preparare tutto in casa, ho voluto provare a farmi anche il gelato senza gelatiera.
E quest’anno mi è andata anche bene, perchè ho usato i meloni dell’orto dei miei… Meglio di così! 🙂
Facilissimo da preparare, servono soltanto pochi ingredienti e il gelato al melone è pronto per essere gustato. Preparatene grandi quantità, perchè lo amano grandi e piccini! 😉

Gelato al melone senza gelatiera

Gelato al melone senza gelatiera

Difficoltà: Bassa
Tempo di preparazione: 20 minuti + 5-6 ore di raffreddamento

Ingredienti per circa 700 g di gelato al melone:
– 600 g di melone già sbucciato e senza semi;
– 300 ml di panna da montare fredda di frigo (io ho usato quella già zuccherata);
– 3 cucchiai di miele millefiori

Preparazione:
Tagliate il melone a cubetti, mettetelo nel frullatore e frullatelo fino ad ottenere un composto cremoso.
Aggiungete al composto ottenuto il miele, mescolate bene per amalgamare il miele nella purea di melone e tenetala da parte.

Montate a neve la panna, deve essere ben fredda.
Ora, predete la purea di melone ed incorporatela delicatamente nella panna montata, mescolando con una spatola di silicone dal basso verso l’alto, facendo attenzione a non smontarla.

Trasferite il composto ottenuto in uno stampo per plumcake oppure in un contenitore d’acciao, copritelo con la pellicola trasparente per alimenti e mettete lo stampo in freezer per circa 5-6 ore.

Trascorso il tempo necessario, per gustarvi il gelato al melone in maniera ottimale, tiratelo fuori dal freezer un paio di minuti prima di servirlo.

Gelato al melone

Gelato al melone senza gelatiera

Nota: Io, per preparare il gelato al melone senza gelatiera, ho usato il miele millefiori, ma voi potete usare qualsiasi altro miele che preferite. 😉

Se vi piacciono le mie ricette seguitemi anche su facebook:  Carmencita da leccarsi le dita

Salva

Precedente Smoothie cremoso Successivo Confettura di peperoncini piccanti tondi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.