Frittelle dolci ricotta e arancello

Profumatissime, soffici e golose, sono le frittelle dolci ricotta e arancello.
Facili e veloci, io le ho preparate per una cena tra amici e sono andate praticamente a ruba! 😀
Quindi vi consiglio di farne grandi quantità, perchè non si mai che non avrete neanche il tempo di assaggiarle. 😉
Ed ora vediamo insieme come si preparano queste deliziose frittelle. 🙂

Frittelle dolci ricotta e arancello

Frittelle dolci ricotta e arancello

Difficoltà: Bassa
Tempo di preparazione: 10 minuti + 15 minuti di cottura

Ingredienti per circa 25-30 frittelle dolci ricotta e arancello:
– 250 g di farina;
– 200 g di ricotta fresca di mucca;

– 25 g di burro a temperatura ambiente;
– 50 ml di arancello (cliccate qui per la ricetta);
– 3 uova;
– 90 g di zucchero semolato;
– la scorza grattugiata di un’arancia;
– 8 g di lievito per dolci;
– 1 pizzico di sale fino;
– olio per friggere q.b.

Per guarnire:
– 1 cucchiaino di cannella in polvere;
– zucchero a velo q.b.

Preparazione:
In una terrina, rompete le uova, aggiungete lo zucchero e mescolate con una frusta da pasticcere fino ad ottenere un composto cremoso.
Aggiungete la ricotta e schiacciatela col cucchiaio di legno per ammorbidirla ed amalgamarla agli ingredienti.

Setacciate, poco alla volta, la farina mescolata col lievito nella terrina con la ricotta, aggiungete il burro a temperatura ambiente e mescolate.
Ora versate l’arancello, la scorza grattugiata dell’arancia, il pizzico di sale fino ed amalgamate bene gli ingredienti tra loro fino ad ottenere un composto liscio e omogeneo.

In una pentola, non troppo grande ma dai bordi alti, fate scaldare abbondente olio e, quando sarà ben caldo, fate soffriggere poche frittelle per volta, in modo da poterle girare senza che si sovrappongano tra loro.

Quando le frittelle dolci ricotta e arancello saranno ben dorate, tiratele su e adagiatele su un piatto con carta assorbente.
Trasferite le frittelle dolci ricotta e arancello su un paitto da portata, guarnitele con lo zucchero a velo mescolato con la cannella e servitele in tavola! 😉

Nota: Se l’impasto dovesse risultare troppo liquido, aggiungete altra farina, poca per volta. In caso contrario, se dovesse risultare troppo duro, aggiungete del latte, sempre poca alla volta. 😉

Se vi piacciono le mie ricette seguitemi anche su facebook:   Carmencita da leccarsi le dita

Precedente Olive verdi sott olio Successivo Pasta in salsa rosa

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.