Crea sito

Spaghetti con colatura di alici di Cetara.

Spaghetti con colatura di alici di Cetara.

Vi preannuncio che questa e una rivisitazione della ricetta tradizionale di Cetara ossia gli Spaghetti con colatura di alici di Cetara.

Ho voluto racchiudere in un solo piatto l’eccellenza Campana con : Limoni di Sorrento, la colatura di alici di Cetara, la pasta di Gragnano, olio di oliva delle colline Salernitane, l’aglio dell’Ufita nell’Avellinese, il peperoncino Habanero coltivato a Salerno e il prezzemolo di casa mia.


Per i Cetaresi gli abitanti del piccolo borgo marinaro della Costiera di Amalfi e il piatto tradizionale della Vigilia di Natale.
Ai tempi dei Romani vi era una salsa chiamata “garum” molto simile all’attuale colatura di alici.
Migliorata nel tempo dai Cetaresi.

Nel 1807 P. Niccola “Columella” Onorati, un francescano lucano, scrisse una memoria dal titolo “Memorie Su l’Economia Campestre e Domestica Che Possono Servire Di Supplemento all’ Opera Delle Cose Rustiche, Parte I, II.” 
Il capitolo quinto è intitolato “Della Pescagione e del modo di salare le alici ecc. che si pratica da’ Cetaresi, popoli del Regno di Napoli. Fonte Wikipendia

Per la versione video Clicca qui

Spaghetti con colatura di alici di Cetara.
  • DifficoltàBassa
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione5 Minuti
  • Tempo di riposo15 Minuti
  • Tempo di cottura25 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 4 cucchiaidi colatura di alici di Cetara
  • 350 gspaghetti di Gragnano
  • 1peperoncino
  • 2 spicchid’aglio
  • Un bel ciuffo di prezzemolo
  • 4 cucchiaidi olio di oliva
  • La buccia di limone

Preparazione

  1. Ecco gli ingredienti di questa ricetta degli Spaghetti con colatura di alici di Cetara. (01) In una padella mettiamo tutti gli aromi tranne la colatura di alici e il prezzemolo (02). In quella originale tutto viene utilizzato a freddo. In questa maniera ho potuto constatare che diventa molto piu gustosa. Appena i gambi del basilico incominciano a sfrigolare (03) togliamo tutto dal fuoco e lo teniamo cosi a riposo per tutto il tempo della cottura della pasta.

  2. Spaghetti con colatura di alici di Cetara.

    Dal momento che inizia a bollire la pasta metteremo tutto in una zuppiera togliendo solo le bucce di limone e i gambi del prezzemolo, aggiungeremo 4 cucchiai di colatura di alici di Cetara (1 cucchiaio per ogni commensale) e una manciata di prezzemolo tritato ed emulsioniamo bene (04). Cotti gli spaghetti li scoliamo e li verseremo nella zuppiera aggiungendo altro prezzemolo (05), amalgamiamo bene il tutto e serviamoli belli caldi con altro prezzemolo e volendo una grattugiata leggera di buccia di limone.

  3. Spaghetti con colatura di alici di Cetara.

    Che dire….!!! Buon Appetito e voglio augurarmi che la rifarete presto. Sapori indescrivibili tanto che voglio rifarla subito.

    Condividetela con i vostri amici perche gli farete un regalo perfetto da utilizzare per le feste di Natale ma non solo.

Note

La ricetta originale degli “Spaghetti con colatura di alici di Cetara”. Si fa quasi a freddo, si unisce l’olio, il peperoncino, la colatura di alici di Cetara, l’aglio e il prezzemolo in una zuppiera e si versano poi gli spaghetti e si manteca bene prima di servirli con altro prezzemolo.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.