Ceci e baccalà con le pantacce alla napoletana.

Ceci e baccalà con le pantacce alla napoletana.

Poteva mai essere che a Napoli non si facesse un matrimonio culinario con ceci e baccalà?.
Ed ecco qua per voi Ceci e baccalà con le pantacce alla napoletana.

Le pantacce molti di voi si domanderanno ma cosa sono? Esse non sono altro che un tipo di pasta corta e spianata che bene si adatta a questo piatto. Le altre manco le guardo , cosi evito di farla “ingelosire” 🙂 🙂 🙂

Questa delizia l’ho mangiata diversi anni fa alla ferrovia un posto poco distante dalla stazione centrale di Napoli che vanta una storia antichissima.
Scoperti gli ingredienti utilizzati mi appresto a raccontarla facendo una premessa. In cucina il migliore alleato di un buon piatto e il tempo. Questo mi ha riportato indietro di anni, quando il tempo dava gusto e sapore alle pietanze, oggi vai in salumeria e li trovi belli pronti sui scaffali, ma il sapore dove stà!

Io li ho preparati cosi: Ceci in ammollo per 12/15 ore con solo una punta di bicarbonato e ho comprato ( in verità me lo hanno regalato) il baccalà sotto sale che ho poi messo a bagno per 4 giorni cambiando l’acqua la mattina e la sera.
Cosi per gustarmi questo succulento piatto ho dovuto aspettare 4 giorni. A conclusione devo dire tutti spesi bene e l’attesa e stata ben ripagata.

Ceci e baccalà con le pantacce alla napoletana.
  • DifficoltàFacile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di riposo4 Giorni 12 Ore
  • Tempo di cottura1 Ora 30 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

350 g di pasta tipo pantacce
400 g di baccalà ammollato
500 g di ceci secchi
1 costa di sedano
del rosmarino
1 limone
1 ciuffo di prezzemolo
q.b. di pepe
q.b. di sale
4 cucchiai di olio di oliva
2 spicchi d’aglio

Strumenti

Passaggi

Ceci e baccalà con le pantacce alla napoletana. Inzio con il mettere in ammollo il baccalà (01) in acqua fresca che cambio mattina e sera. 12 ore prima della preparazione del piatto metto in ammollo anche i ceci con una punta di bicarbonato (02). Cuocio il baccalà in acqua fredda per pochissimi minuti da quando inizia il bollore (03), poi lo lascio raffreddare.

Ho scolato e risciacquato i ceci sotto al’acqua corrente (04) poi li ho messi in una pentola capiente e li ho fatti cuocere per 100 minuti dal’inizio del bollore (05). Ho scolato il baccalà e l’ho meso a raffreddare (06).

In una padella capiente e dai bordi alti ho messo a soffriggere nel’olio l’aglio e del rosmarino (07). poi ho aggiunto meta dei ceci passati e l’altra metà interi (08) ho allungato con un mestolo di acquadi cottura dei ceci e appena inizia a bollire ho aggiunto la pasta (09).

Mentre cuoce la pasta ho aggiunto al baccalà del pepe, la buccia grattugiata di due limoni, del prezzemolo tritato e l’olio poi ho sbattuto tutto con una frusta rendondolo una crema che ho distribuito sul fondo di ogni piatto (10), quando la pasta e cotta ho aggiustato di sale e ho aggiunto una bella manciata di prezzemolo (11) ho mescolato bene e servito coprendo il baccalà mantecato messo in precedenza nel piatto (12).

A conclusione oserei un matrimonio perfetto e ceci e baccalà posso coesistere insieme regalandoci un piatto super. Buon Appetito e alla prossima ricetta.
Vi e piaciuta la mia ricetta? Allora perche non iscriversi alla mia pagina Facebook “cucina tradizionale napoletana“. Oltre alle ricette di chiaro marchio napoletano c’è spazio anche per la cucina internazionale
Ci fate cosa gradita se la commenterete. Cosi possiamo darvi indicazioni e chiarire qualche passaggi

Ceci e baccalà con le pantacce alla napoletana.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.