Petrali Calabresi con cioccolato

I Petrali Calabresi sono dei dolci caratteristici della tradizione natalizia di Reggio Calabria che, ogni anno, decorano le nostre tavole. Queste buonissime mezze lune di pasta frolla sono composte da un ripieno di frutta secca precedentemente macerato per qualche giorno.
Con il sapore dei fichi secchi ammorbiditi macerati nel caffè e nel liquore, con la croccantezza della frutta secca tostata e i pezzetti di cioccolato aggiunti, hanno un gusto e un profumo unico, sono davvero irresistibili.
Nella mia famiglia è una tradizione che si tramanda da anni, un ricordo di sapori, odori e vacanze trascorse in famiglia con tanta allegria…..e ovviamente neanche quest’anno possiamo farne a meno!
I petrali si gustano meglio dopo il riposo, dopo un paio di giorni sono molto più morbidi e profumati.
Leggi anche le altre ricette dolci di natale qui!

Petrali Calabresi

Petrali Calabresi con cioccolato

  • Ingredienti per il ripieno:
  • 350 fichi secchi morbidi
  • 70 gr di frutta secca leggermente tostata (mandorle e noci)
  • 50 gr di cioccolato con nocciole
  • 150 ml di caffè zuccherato o marsala
  • un pizzico di cannella
  •  1 cucchiaio di marmellata di arance
  • scorza di mandarino grattugiata
  • semi di finocchio q.b.
  • 1  fialetta di rum
  • zucchero q.b.
  • Ingredienti pasta frolla leggera:
  • 850 gr.circa di farina 00
  • 5 uova
  • 250 gr di zucchero
  • 200 gr di burro
  • 1 bustina di vanillina
  •  buccia di limone grattugiata –
  • 1 bustina di lievito
  • Ingredienti decoro:
  • 100 gr. di zucchero fondente
  • confettini colorati q.b.
  • burro o uovo

Procedimento ripieno:
Frullate i fichi col caffè caldo, affinché si ammorbidiscano, aggiungete qualche cucchiaio di zucchero, la marmellata,  una manciata di semi di finocchio ( facoltativi) e per ultimi il cioccolato e la frutta secca frantumati, lasciando i pezzetti interi. Amalgamate bene gli ingredienti, assaggiate per verificare la dolcezza e, se dovesse servire, aggiungete altro zucchero.
Conservatelo in frigo coperto di pellicola, e lasciate macerare per qualche giorno.

Procedimento pasta frolla:
Lavorate le uova con lo zucchero, aggiungete poi tutti gli altri ingredienti, sino a formare un impasto morbido e compatto.
Stendete l’impasto su un foglio di carta forno e, con delle formine ricavate dei cerchi, dopo di ché inserite al centro un cucchiaino di ripieno, chiudete il tutto a mezzaluna. Oltre alle forme classiche, è possibile utilizzare altri stampini. Se dovesse rimanere del ripieno, può essere conservato per giorni in frigo ed essere adoperato anche per altri dolci.
Adagiate i petrali su una teglia imburrata, o in sostituzione al burro, potrete utilizzare della carta forno. Alcuni lasciateli semplici, altri spennellateli con del burro o dell’uovo sbattuto, e cospargete la superficie con confettini colorati.
Infornate nel forno preriscaldato per circa 15 minuti a 180°.

Petrali Calabresi

Decorazione:
Una volta sfornati e raffreddati, decorate i petrali, passate la superficie con del cioccolato fondente, poi cospargete di confettini, lasciate asciugare il cioccolato a riposare almeno una notte prima di servire.

Petrali Calabresi

I Petrali Calabresi con il loro profumo inebriante sono pronti da regalare e riempire la tavola di Natale.

Petrali Calabresi

Per le altre ricette dolci natalizie cliccare qui

NOTE
Abilita le notifiche push per ricevere gratis le mie ricette sul tuo smartphone, trovi il modulo in alto a destra.
Trovi anche questa novità su messenger, puoi attivare il mio canale gratis, dalla pagina fb, per ricevere tre delle mie migliori ricette al giorno.
Se ti è piaciuta la ricetta condividila sul tuo profilo, ed invita i tuoi amici a visitare il mio blog, per gli aggiornamenti diventa fan della mia pagina
 facebook. Istagram   Pinterest    twitter YouTube
Per le altre ricette torna alla HOME e sfoglia il ricettario 

Pubblicato da annaelasuacucina

Cuoca per passione... le mie ricette dal dolce al salato sono quelle che preparo giornalmente per la mia famiglia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.