Zaeti o zaletti – biscotti veneti di mais con uvetta

Print Friendly, PDF & Email

Zaeti o zaletti - biscotti veneti di mais con uvettaRicetta dei Zaeti veneti, anche chiamati zaletti veneziani, morbidi biscotti di farina di mais con uvetta.

Ottimi a colazione per essere inzuppati nel latte o nel caffè, a merenda nel tè, oppure serviti a fine pasto abbinati a un bicchiere di vin santo.

Non conoscevamo questi biscotti, ma sono stati un gran successo, tanto da doverli subito rifare perché sono molto piaciuti a tutte le persone a cui li abbiamo fatti assaggiare. Potrebbe essere una golosa idea sostituire l’uvetta con delle gocce di cioccolato fondente.

Ingredienti dei zaeti veneti:

  • 200 g di farina 00
  • 200 g di farina di mais
  • 150 g di burro
  • 100 g di uvetta
  • 150 g di zucchero
  • 4 tuorli
  • scorza di un limone
  • 1 pizzico di sale
  • 1 cucchiaio di lievito per dolci

Preparazione dei zaeti o zaletti:

Far rinvenire l’uvetta in un bicchiere di vin santo (oppure grappa) tiepido.
Lasciare ammorbidire il burro a temperatura ambiente.

Nella ciotola della planetaria sbattere a lungo i tuorli con lo zucchero fino ad ottenere una crema ben montata.

In un recipiente amalgamare le farine col sale e il lievito.
Unirle lentamente alle uova continuando ad amalgamare.
Per ultimo aggiungere l’uvetta ben strizzata e il burro.

Preparazione dei Zaeti venetiRimuovere l’impasto dalla planetaria, riporlo su un piano da lavoro leggermente infarinato e formare un cilindro.
Tagliare delle fette larghe circa un dito e appiattirne due estremità.
Disporle ben distanziate in una teglia ricoperta con carta da forno e infornare a 180 °C per 15/20 minuti.

Sfornarli, lasciarli raffreddare su una gratella e riporli in una scatola di latta dove si conserveranno bene anche per tre settimane.
Se volete potete spolverare gli zaeti con lo zucchero a velo prima di servirli.

Fonti:

Ricetta dei Zaletti o zaeti sul portale cookaround.


La Collaborazione

  • Molino Ronci Molino Ronci – La forza dell’acqua… l’amore per la tradizione Molino Ronci

    Mulino a pietra movimentato dalla forza motoria dell’acqua ancora in piena attività dal 1941, l’unico rimasto in funzione nella Valmarecchia. Dal molino escono prodotti d’altri tempi, farine macinate a pietra di grano, farro e granoturco italiani biologici.
    Sito internet: http://www.molinoronci.it/



Ricette simili che potrebbero piacerti:


10 thoughts on “Zaeti o zaletti – biscotti veneti di mais con uvetta

  1. Una ricetta che ben conosciamo e che abbiamo rivisitato persino in versione salata! Sempre deliziosi, croccantini e perfetti in ogni occasione!
    Una di quelle vecchie ricette che sono ancora più apprezzate oggi che allora.
    baci baci

  2. ciaooo!!!!
    sono capitata per caso e mi complimento per il tuo interessantissimo blog.
    Scusa la mia ignoranza ma, io sono siciliana e da noi la farina di mais si usa solo per la polenta che, comunque, si cucina assai raramente, non essendo un piatto tipico della nostra tradizione. Vorrei fare dei biscotti con la farina di mais e vorrei sapere se va bene quella che si trova al super per fare la polenta oppure se è un altro tipo. Grazie!!!!
    mimma morana

    • Grazie per i compimenti, siamo felici che ti piaccia il nostro blog.
      Per la farina va benissimo quella di mais per polenta che trovi in commercio, unica accortezza stai attenta a non prendere quella per polenta istantanea perché precotta.

  3. Pingback: SIGEP! | Golosi di Natura

    • La quantità di farina di mais va benissimo, anzi, Pellegrino Artusi per i suoi “Gialletti” ne utilizzava anche di più.
      Per quanto riguarda la cottura dipende sempre dal forno e dal gusto personale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*