Marmellata di more selvatiche – Anche Bimby

La MARMELLATA DI MORE SELVATICHE o DI ROVO meglio detta CONFETTURA è una conserva dolce, perfetta da spalmare o da usare su crostate o torte. Preparata con le more selvatiche, quindi, senza pesticidi e a costo zero, è veramente genuina e dal gusto deciso. Questo è il periodo migliore per realizzarla, perchè a fine agosto le more sono mature  al punto giusto e di grosse dimensioni. Mi sono divertita a cercarle nel bosco! Pensate che ne ho raccolto 2kg in pochissimo tempo. Per questo, dopo averne mangiata qualcuna, ho deciso di preparare la marmellata, una cheesecake e un liquore ( le ricetta le vedrete prestissimo sul Blog). Metodo anche per prepararla senza semi. Ricetta con e senza Bimby.

  • Difficoltà:
    Molto Bassa
  • Preparazione:
    5 minuti
  • Cottura:
    50 minuti
  • Porzioni:
    3 barattolini
  • Costo:
    Molto Basso

Ingredienti

  • 500 g More
  • 20 g Succo di limone
  • 250 g Zucchero

Preparazione

CON IL BIMBY:

  1. Inserite nel boccale le more, il succo del limone e lo zucchero. Cuocete, con il cestello al posto del misurino, sul coperchio, per evitare gli schizzi: 40 minuti/100°/antiorario/vel.1

  2. Al termine, sfrullate il tutto a vel 9 per 20 secondi. Verificate la cottura della marmellata di more: fatene cadere un pochettino su un piattino freddo di freezer. Fatela raffreddare. Se toccandola con un dito, si sarà rappresesa, la confettura è pronta.  Se risultasse ancora liquida, fatela cuocere ancora 2 minuti/Varoma/vel.1

    Versare la marmellata di more dentro dei barattoli di vetro, precedentemente sterilizzati.

    Chiudeteli con il coperchio e fateli raffreddare a testa in giù, preferibilmente su una base di legno. In questo modo si formerà il sottovuoto naturale.

     

IN PENTOLA, METODO TRADIZIONALE:

  1. Versate in una pentola, le more, lo zucchero e il succo di limone. Cuocete per circa 40 minuti, mescolando ogni tanto.

    Al termine, frullate con un minipimer le more. In questo modo eliminerete anche i semi.

    Adesso, verificate la cottura della marmellata di more: fatene cadere un pochettino su un piattino freddo di freezer. Fatela raffreddare. Se toccandola con un dito, si sarà rappresa, la confettura è pronta.  Se risultasse ancora liquida, fatela cuocere ancora qualche minuto.

    Versare la marmellata di more dentro dei barattoli di vetro, precedentemente sterilizzati.

    Chiudeteli con il coperchio e fateli raffreddare a testa in giù, preferibilmente su una base di legno. In questo modo si formerà il sottovuoto naturale.

     

I miei consigli:

Per una marmellata di more senza semi, frullate le more, e passate la polpa attraverso un colino. Oppure, passate la frutta in un passaverdure. Poi procedete come richiede la ricetta.

La marmellata di more si mantiene per molti mesi, in dispensa. Una volta aperto il barattolo, conservatela in frigorifero per circa 30 giorni.

PER LA RICETTA DEL PLUMCAKE AL LIMONE E MORE clicca QUI

PER ALTRE RICETTE DI MARMELLATA E CONSERVE

clicca QUI

 

 

Lascia un Commento

Commenti

Precedente Caponata di melanzane Siciliana - Ricetta della nonna Successivo Tortino di patate e melanzane - Con video ricetta

Lascia un commento

*