Spaghetti alla Picchio Pacchio o Carrettiera – Ricetta Siciliana

Gli SPAGHETTI ALLA PICCHIO PACCHIO sono un primo piatto molto veloce e semplice. Una ricetta della cucina tradizionale povera Siciliana. Conosciuti anche con il nome di Spaghetti alla Carrettiera Siciliani. La pasta, viene condita con il sugo alla ” Pic Pac “ o “Picchio Pacchio”, termine che deriva dal dialetto del luogo. L’origine di questo simpatico nome è spiegato da due diverse correnti di pensiero. La prima, sostiene, che il nome derivi dal termine dialettale ” Pacchio”, che indica il sesso femminile, quindi, starebbe ad indicare, questa ricetta, come qualcosa di buonissimo e di eccitante. L’altra corrente di pensiero, invece, crede che il nome derivi dallo sfrigolio che fanno i pomodori quando vengono gettati nella padella a rosolare nell’olio. Un piatto di origine Palermitana, ormai conosciuto e preparato in tutta l’Isola. Una ricetta veloce, che non richiede nessuna preparazione particolare. La pasta lunga, viene condita con un sugo a base di pomodoro a dadini, cotto in padella, per pochissimi istanti, insieme a del basilico, cipolla e aglio.

  • Difficoltà:Molto Bassa
  • Preparazione:5 minuti
  • Cottura:5 minuti
  • Porzioni:4 persone
  • Costo:Molto Basso

Ingredienti

  • 1,5 kg pomodori tondi a grappolo o per salsa
  • 2 spicchi Aglio
  • 1 Cipolla
  • q.b. Basilico (fresco in foglie)
  • q.b. Sale
  • q.b. Pepe nero
  • 350 g Spaghetti
  • q.b. Caciocavallo (o Parmigiano)

Preparazione

SPAGHETTI ALLA PICCHIO PACCHIO

  1. Lavate i pomodori e spellateli. Per farlo velocemente, vi consiglio un piccolo trucchetto: passate varie volte, senza tagliare, su tutta la superficie del pomodoro, la lama di un coltello. Vedrete che la pelle del pomodoro, se iniziate a spellarla con le mani, andrà via con molta facilità.

    Adesso, tagliate a dadini la polpa dei pomodori. Eliminate i semi.

  2. In un tegame, fate soffriggere, gli spicchi d’aglio e la cipolla a dadini. Dopo, qualche minuto, versate in un colpo solo, come vuole la tradizione, i dadini di pomodoro. Sentirete lo sfrigolio. Mescolate e fate insaporire qualche istante. Salate, pepate e unite abbondanti foglie di basilico a pezzettini. Fate appassire la salsa  per circa 2-3 minuti. Il pomodoro deve rimanere sodo.

     

  3. Nel frattempo, portate a bollore dell’acqua salata e cuocete, in questa, gli spaghetti, per il tempo indicato sulla confezione.

    Al termine, scolate la pasta e aggiungetela nel tegame insieme al condimento alla ” Picchio Pacchio “. Mescolate e fate insaporire il tutto.

  4. Servite gli Spaghetti alla Picchio Pacchio o alla Carrettiera, subito, ancora caldi, spolverandoli con una manciata di Caciocavallo o Parmigiano grattugiati.

I miei consigli:

Per altre RICETTE SICILIANE CLICCA QUI

Lascia un Commento

Commenti

Precedente Frittelle di fiori di zucchine crudi - "Gonfie" Successivo Pollo impanato nelle patatine - Bastoncini croccanti

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.