Pizza con gamberi, stracciatella e guacamole

Eccoci tornati con il consueto appuntamento con la pizza. Questa volta la proposta cade su una focaccia, in quanto non posso definirla pizza bianca perché non ha la mozzarella, farcita con stracciatella freschissima, Guacamole e gamberi. Un abbinamento perfetto, tutti gli ingredienti si sposano alla perfezione, creando un gusto perfetto e super goloso. Non mi vergogno a dirlo, ma è andata letteralmente a ruba, non ne è rimasta neanche una briciola.
Questa pizza fa parte del progetto Special & Good taste Pizza, la raccolta di ricette in cui io e il MasterPizza Gianni Di Lella vi tentiamo con abbinamenti e sapori nuovi.

pizza con gamberi, stracciatella a guacamole

Pizza con gamberi, stracciatella a guacamole

Ingredienti (per 4 pizze)
800 g di farina 0
510 ml di acqua
20 g di sale fino
2 g di lievito di birra
Per la farcitura
Guacamole
150 g di stracciatella
32 gamberi già lessati
Olio extravergine di oliva q.b.

Preparazione
Sciogliete il lievito di birra in un pochino d’acqua, prelevandolo dal totale. Versate la farina in una ciotola e fate la fontana. Aggiungete il lievito sciolto al centro e il sale sul bordo.
Iniziate ad incorporare la farina e mano a mano aggiungete l’acqua. Lavorate alcuni minuti poi passate l’impasto sul tagliere di legno e impastate il composto per 10 minuti. Durante questa fase, ripiegate l’impasto su se stesso spingendo con il palmo della mano, non lo stiracchiate ne strappate. Il movimento deve essere quasi rotatorio, spingendo e ripiegando più volte. Alla fine dovrete ottenere un impasto liscio e morbido.
Ungete leggermente una ciotola di vetro, sistemate l’impasto e copritelo con la pellicola trasparente.
Lasciate lievitare per 1 ora a temperatura ambiente.
Trascorso questo tempo, trasferite l’impasto in frigorifero per almeno 8-10 ore. Togliete la pasta dal frigorifero e lasciatela lievitare almeno 2 ore a temperatura ambiente.
Nel frattempo preparate la Guacamole seguendo la mia ricetta.
Mettetela sul tagliere di legno, spolverato con un pochino di farina e dividete l’impasto in quattro parti.
Iniziate a tirare la pasta con i palmi delle mani, senza strapparla, cercando di fare dei movimenti rotatori. Procedete in questo modo per tutte e quattro le basi.
Appoggiatele su una teglia da forno leggermente unta di olio, aggiungete un filo d’olio sulla superficie e cuocete a 180° per 15 minuti circa, controllate che la superficie della pizza sia ben dorata e il fondo ben cotto. Ogni forno è unico, ci potrebbero volere alcuni minuti in più come alcuni minuti in meno.
Sfornate le pizze e disponete in modo omogeneo la stracciatella, alcuni ciuffetti di Guacamole e 8 gamberi per ogni base.
Servite immediatamente.

Pubblicato da Ferri Micaela

Chimico con la passione della cucina! Vi porto in giro per il mondo e vi faccio conoscere le mie ricette.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.