Crea sito

Flammkuchen alsaziana

La flammkuchen alsaziana è la proposta de Re-Cake 2.0 di questo mese che non potevo assolutamente farmi scappare. Io adoro le ricette nordiche, sia dolci che salate e questa non mi ha deluso.
Il nome, tradotto alla lettera sia dal tedesco sia dal francese, significa torta flambée (o torta fiammeggiata), e deriva dal fatto che il flammkuchen viene cotto nel forno a legna a fiamma viva. Nei tempi passati, nei villaggi alsaziani, ci si riuniva tutte le domeniche per cuocere il pane della settimana nel grande forno a legna comune. Attendendo che i pezzi di legna infuocati dessero della brace, si facevano cuocere queste torte, che erano lambite dalle fiamme all’interno della volta del forno.
Francia e Germania si contendono la paternità della ricetta, proprio perché la sua origine è sul confine, nella regione dell’Alsazia-Mosella, della Renania-Palatinato e del Baden-Württemberg che viene preparata e servita anche presso molte altre popolazioni di lingua tedesca.
La ricetta tradizionale prevede come ingredienti formaggio fresco leggermente acido al gusto, cipolle stufate e pancetta affumicata, ma ci sono alcune varianti regionali altrettanto buone. Il mio consiglio è quello di provarla nella sua versione originale, non vi deluderà.
Potete trovare tutte le regole per giocare con noi qui nel bellissimo articolo di Alessandra.
Vi piacciono le ricette straniere? Vi consiglio di leggere il mio “Giro del mondo“!

Flammkuchen alsaziana
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di riposo4 Ore
  • Tempo di cottura25 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaFrancese

Ingredienti

  • 350 gFarina 00
  • 5 gLievito di birra fresco
  • 1 cucchiainoSale
  • 1 cucchiainoZucchero
  • 180 gAcqua
  • 25 gOlio extravergine d’oliva

Per la farcitura

  • 2Cipolle dorate
  • 150 gCrème fraiche densa
  • 100 gFormaggio Quark o fromage blanc
  • 150 gPancetta affumicata
  • q.b.Olio extravergine d’oliva
  • q.b.Sale e pepe

Preparazione

  1. Sciogliete il lievito in un poco di acqua prelevata dal totale, aggiungete lo zucchero e mescolate. Sarà pronto quando avrà fatto la schiumetta.

  2. Versate nella ciotola della planetaria, o in una ciotola capiente se impastata a mano, la farina. Aggiungete l’acqua con il lievito e l’olio. Azionate la planetaria con il gancio montato e iniziate a lavorare l’impasto aggiungendo il resto dell’acqua poco alla volta. Per ultimo aggiungete il sale.

    Lavorate l’impasto fino a ottenere un composto morbido e ben incordato.

  3. Trasferite l’impasto in una ciotola unta con un filo d’olio extravergine di oliva e sigillate con la pellicola trasparente. Lasciate lievitare fino al raddoppio.

  4. Mescolate il Quark con la crème fraiche, regolate di sale e pepe e tenete da parte in frigorifero.

  5. Tagliate le cipolle non troppo finemente. Mettete un filo d’olio extravergine di oliva in una padella e stufate dolcemente la cipolla. Regolate di sale a fine cottura.

  6. Tagliate a striscioline sottili la pancetta.

  7. Riprendete l’impasto e nel frattempo accendete il forno a 200°.

    Dividete l’impasto a metà e appoggiatene una metà su un foglio di carta forno. Stendetelo con l’aiuto del mattarello, creando un rettangolo dai bordi arrotondati. Trasferite il foglio con la base su una teglia da forno.

    Fate la stessa cosa con l’altra metà dell’impasto.

  8. Distribuite la crema di formaggio sulle due basi spalmandola fino ad un centimetro dal bordo. Completate con le cipolle stufate e la pancetta a listarelle.

    Pepate e infornate per 15-20 minuti o finché la flammkuchen alsaziana non sarà cotta.

Seguimi anche sui social

la mia pagina Facebook     il mio profilo Instagram       la mia pagina Pinterest

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.