Crea sito

SFORMATO DI SPAGHETTI DI ZUCCHINE AL PECORINO

A casa mia la parola d’ordine è freschezza e genuinità, soprattutto d’estate! Le verdure occupano un posto molto meno marginale rispetto al passato e mi piace dare un tocco di originalità anziché proporre i soliti e banali contorni! Oltretutto, a quanto pare la creatività nel cucinare gli ortaggi rende più facile seguire il consiglio d’oro dei nutrizionisti, ossia consumare complessivamente cinque porzioni al giorno di frutta e verdura. Fortunatamente c’è molta più consapevolezza sulla scelta di mangiare sano ma con gusto, e questo è evidente soprattutto con la diffusione di modelli alimentari come il vegetarianismo, il veganismo e persino il crudismo! Chi mi conosce, sa che io non ho aderito in modo pedissequo a nessuno di queste forme, però ho rivoluzionato la mia routine alimentare per un’iniziale problema di salute, mangiando un po’ di tutto e variando continuamente. Poca carne, molte verdure rigorosamente di stagione, piatti a base di legumi e cotture al forno con lo scopo di mantenermi leggera e assumere tutti i nutrienti necessari. Questo piatto che oggi vi presento ha tutte le carte in regola per diventare il vostro preferito e, sebbene io ve lo proponga come contorno, si presta a diventare anche uno squisito antipasto che potrete cuocere direttamente in cocotte monoporzione! Se disponete di una affettatrice a spirale, allora il gioco è fatto! Potrete facilmente ricavare gli spaghetti di zucchine che sono alla base di questa ricetta, così come di tante altre che vi proporrò nel tempo e che vi regaleranno parecchie soddisfazioni! In caso contrario, potrete grattugiarle per simularne il più possibile al palato la consistenza! Insomma, uno sformato semplice e genuino, molto aromatico e con quel tocco di sapidità dato dal pecorino che conferiranno all’insieme un’indiscutibile originalità!
Tutte le ricette “vegetariane” sono in assenza di carne e/o di pesce (N.B. è possibile l’impiego di altri alimenti a base di proteine animali, come uova e formaggi).

  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di riposo30 Minuti
  • Tempo di cottura35 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaForno elettrico
  • CucinaItaliana

Ingredienti:

  • 6zucchine bianche
  • 200 gpomodorini ciliegino
  • 80 gasiago
  • 2uova
  • 40 gpecorino romano grattugiato + q.b.
  • 1 ciuffoprezzemolo
  • q.b.mentuccia
  • q.b.burro
  • q.b.sale
  • q.b.pepe

Preparazione:

  1. Lavate le zucchine, spuntatele, quindi tagliatele con lo spiralizzatore, formando degli spaghetti sottili. Accorciateli con l’aiuto di una forbice da cucina. In alternativa grattugiatele, quindi salate e disponeteli in un colino grande a riposare 30′ (fig. 1).

  2. Lavate i pomodorini, asciugateli, mondateli e tagliateli in quarti (fig. 2).

  3. Sbattete le uova e insaporitele con una presa di sale e una macinata di pepe (fig. 3).

  4. Unite il pecorino grattugiato e continuate ad amalgamare con una forchetta (fig. 4).

  5. Nel frattempo, riducete a dadini l’asiago. Lavate il prezzemolo, asciugatelo e tritatelo finemente con una mezza luna (fig. 5).

  6. Incorporate il prezzemolo nello sbattuto di uova e amalgamate (fig. 6).

  7. Strizzate bene gli spaghetti di zucchine di tutta l’acqua residua. Fate lo stesso se le avete grattugiate e trasferiteli in una pirofila leggermente imburrata e distribuitevi sopra i pomodorini (fig. 7).

  8. Insaporite con i dadini di asiago ben distribuiti per tutta la superficie (fig. 8).

  9. Versate il composto di uova e prezzemolo a cucchiaiate, cercando di distribuirlo omogeneamente su tutta la superficie (fig. 9).

  10. Spolverizzate con altro pecorino a piacere (fig. 10).

  11. Mettete in forno preriscaldato a 180°C per circa 35′, lasciando rapprendere le uova.

  12. Sfornate e lasciate intiepidire. Guarnite con foglioline di mentuccia a piacere.

  13. E voilà…il vostro sformato di spaghetti di zucchine è pronto per essere gustato!

  14. Vedrete che piacevole sensazione al palato con questa consistenza.

  15. Buon Appetito dalla cucina di FeFè!

  16. Particolare della fetta tagliata.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.