SALSA DI MELONCELLA SALENTINA, CAPPERI E UOVA SODE

Il viaggio in Salento questa estate è stato fonte di grande ispirazione per il mio estro in cucina! Ho portato con me un bel carico di prodotti locali che ho amato subito sin dal primo assaggio e aggiunto nel mio bagaglio gastronomico tante ricette che intendo sperimentare presto! Intanto vi dico che tra barattiere, cumarazzi e meloncelle pugliesi, ho fatto il pieno! Troppo fresche e dissetanti per non mangiarle! Sono buonissime nelle insalate estive, come antipasto fresco ma anche consumate come spuntino semplicemente in purezza. Quest’oggi però vi svelo la mia recente invenzione culinaria, sfruttando un ortaggio antico dal gusto e dalla forma unici, la meloncella. Se non ne avete mai sentito parlare, si tratta di un ben riuscito incrocio tra un melone e un cetriolo. Povera di zuccheri ma ricca di acqua, vitamine e sali minerali, si presta molto bene nelle diete ipocaloriche e ipoglicemiche. Ecco un modo inconsueto per gustarla aggiunta ad altri ingredienti della dieta mediterranea, fino a formare una meravigliosa salsa di accompagnamento ai vostri piatti, soprattutto di carni rosse e bianche! La sua versatilità vi sorprenderà! Se ho suscitato la vostra curiosità, proseguite nella lettura e preparatela con me! Non ve ne pentirete!

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di riposo30 Minuti
  • Porzioni8
  • Metodo di cotturaSenza cottura
  • CucinaItaliana

Ingredienti:

  • 1meloncella salentina o cetriolo
  • 2uova sode
  • 20 gcapperi sotto sale
  • 3acciughe sott’olio
  • Qualche fogliamentuccia
  • 1 cucchiaioaceto di mele
  • 1scorza di limone (non trattato)
  • q.b.aglio in polvere
  • 20 mlolio extravergine d’oliva
  • 1 pizzicosale

Preparazione:

  1. Sbucciate la meloncella con un pelapatate o una mandolina, eliminando eventuali semini interni (fig. 1).

  2. Tagliatela prima a fette e poi successivamente a dadini (fig. 2).

  3. Trasferite la brunoise in un mixer (fig. 3).

  4. Aggiungete le uova sode tagliate a fettine e le acciughe dissalate sotto l’acqua corrente e tamponate con della carta assorbente (fig. 4).

  5. Unite anche i capperi, anch’essi dissalati e tamponati (fig. 5).

  6. Aromatizzate con qualche foglia di mentuccia e irrorate con un cucchiaio di aceto di mele (fig. 6).

  7. Aggiungete della scorza grattugiata di un limone non trattato (fig. 7).

  8. Irrorate con un bel giro di olio evo (fig. 9).

  9. Aggiungete un pizzico di aglio in polvere, quindi aggiustate di sale, solo all’occorrenza, e pepate (fig. 10).

  10. Frullate a più riprese fino ad ottenere una consistenza omogenea, ma non necessariamente liscia. Il risultato dovrà essere cremoso ma piuttosto grossolano (fig. 11).

  11. Mettete in frigo 30′ coperto da pellicola per alimenti. Al momento di servire la salsa, irrorate con un altro giro di olio e foglie di menta a piacere.

  12. Potrete accompagnare spiedini di carne, pollo, piatti vegetariani e ciò che la fantasia vi suggerisce.

  13. Io l’ho realizzata invece per accompagnare le mie crocchette vegetariane di melanzane, feta e pomodorini secchi.

    Una bontà assoluta!

  14. E voilà…la vostra salsa di meloncella salentina, capperi e uova sode è pronta per essere gustata!

    Buon Appetito dalla cucina di FeFè!

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.