MINI GELATI IN STECCO AL MANGO E CIOCCOLATO (Ricetta fit)

Quest’anno mi sono finalmente regalata gli stampi per realizzare direttamente a casa i gelati in stecco! Era da tempo che lo desideravo ma ogni volta capitava sempre qualcosa che mi impediva di concretizzare questo desiderio! Non appena ho ricevuto il pacco dal corriere quindi, a differenza di tanti altri acquisti per la cucina, li ho subito inaugurati! Avevo già delle idee ma soprattutto, essendo un po’ a stecchetto, ho immaginato di poter preparare dei gelati che mi potessero rinfrescare da questa canicola insopportabile senza troppi sensi di colpa! Insomma, dei gelati golosi si, ma anche fit! Utopia? Ma no, è stato davvero semplice e vi dico anche che si preparano in cinque minuti e con solo tre ingredienti, copertura fondente a parte! Io ho infatti frullato un mango con dello yogurt greco e qualche cucchiaio di sciroppo d’agave! Ho poi disposto il composto ottenuto in appositi stampini, ma vi dico subito che volendo, in mancanza di quelli da gelato in silicone, facilmente reperibili on line, potreste utilizzare anche quelli da ghiacciolo in plastica rigida o ciò di cui disponete in casa! Occorre tenerli in freezer qualche oretta prima di immergerli nel cioccolato fuso, ma l’attesa vale sempre la pena! Potrete variare anche con una copertura al cioccolato bianco e pistacchi tritati, saranno così sfiziosi, che potrete servirli agli amici in giardino, come merenda nei caldi pomeriggi estivi, e super adatti anche ai bambini!

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione5 Minuti
  • Tempo di riposo5 Ore
  • Porzioni8-9 mini stecco
  • CucinaItaliana
  • StagionalitàEstate

Ingredienti:

Ingredienti per i mini gelati a stecco:

1 mango
150 g yogurt greco
4 cucchiai sciroppo di agave

Ingredienti per la copertura:

300 g cioccolato fondente
35 g mandorle in scaglie (+ una manciata per guarnire)
30 ml olio di riso (o olio di semi )

Strumenti:

1 Mixer
8 Stecchi per gelato
8 Stampi
1 Cucchiaio
1 Pentolino
1 Bicchiere
1 Teglia
1 carta da forno

Passaggi:

Lavate, asciugate e sbucciate il mango. Tagliatelo a tocchetti, eliminando il nocciolo piatto centrale e trasferite la polpa in un mixer (fig. 1).

Aggiungete anche lo yogurt e lo sciroppo d’agave (fig. 2).

Frullate pochi secondi fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo (fig. 3).

Trasferite il composto all’interno di appositi stampi per gelati in stecco (fig. 4).

Infilate delicatamente lo stecco nell’apposita fessura, ricoprite con altro composto e livellate aiutandovi con un tarocco. Disponete gli stampi su una teglia e mettete in freezer per almeno 4 h ma sarebbe meglio tutta la notte (fig. 5).

Trascorso il tempo di riposo in freezer, sformate i gelati dagli stampi e teneteli in freezer fino al momento di glassarli. Fate quindi sciogliere il cioccolato fondente a bagnomaria o a microonde (fig. 6).

Aggiungete l’olio di riso* e le mandorle in scaglie, quindi mescolate e lasciate intiepidire (fig. 7).

Trasferite all’interno di un bicchiere alto e stretto e immergete i mini gelato uno per volta** lasciandoli sgocciolare qualche secondo dall’eccesso di cioccolato. Fate attenzione durante questa operazione ad essere celeri, per evitare che il cioccolato a contatto con il gelato non si asciughi e si indurisca prima del tempo (fig. 8).

Disponeteli su una teglia rivestita con carta da forno e aggiungete molto velocemente le mandorle in scaglie prima che il cioccolato, a contatto con il gelato, si indurisca (fig. 9).

Procedete così per tutti gli altri mini gelati in stecco e trasferite in freezer per almeno 1-2 h prima di servire (fig. 10).

E voilà…i vostri mini gelati in stecco al mango e cioccolato sono pronti per essere gustati!

Buon Appetito dalla Cucina di FeFè!

Conservazione

👉 Conservate i mini gelato in freezer fino al momento di consumarli e per un massimo di 3 mesi e coperti con pellicola per alimenti per evitare il formarsi di ghiaccio in superficie.

Consigli

🟣 * Diluire il cioccolato con l’olio di riso o l’olio di semi, serve a rendere più fluida la glassa così da avere una copertura più sottile e più masticabile. Infatti, il cioccolato resterebbe troppo spesso. Se non riuscite a reperire l’olio di riso, che è il più adatto per questo tipo di preparazioni, potete sempre sostituirlo con l’olio di mais o girasole, solitamente entrambi insapore.

🟣** Consiglio di immergere i mini gelato uno per volta, tenendo gli altri fino all’ultimo in freezer per evitare che con il caldo estivo possano facilmente iniziare a sciogliersi durante questa fase.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.