Crea sito

GNOCCHI DI SEMOLINO ALLA ROMANA

Se c’è una cosa che adoro fare, è sperimentare continuamente piatti nuovi e cimentarmi anche in ricette che non appartengono alla mia tradizione regionale! Gli gnocchi alla romana ad esempio, fanno parte di quest’ultima categoria, in quanto rappresentano proprio un primo piatto tipico del Lazio, che io ho amato sin da subito, non solo perchè è molto facile da realizzare – infatti non servono particolari abilità manuali – ma anche per la sua versatilità, in quanto si presta a innumerevoli variazioni in base ai gusti. Questa infatti è solo la ricetta base, ma esistono tante versioni che si possono creare, aggiungendo delle verdure a piacere nell’impasto, ad esempio come ho fatto io, condendoli con funghi champignon, polpa di pomodoro e zenzero, e il gioco è fatto! Una volta preparati gli gnocchi, basterà aggiungere dell’abbondante formaggio e lasciarli gratinare in forno, fino a creare una deliziosa crosticina croccante, che li renderà davvero irresistibili.

Tutte le ricette “vegetariane” sono in assenza di carne e/o di pesce (N.B. potrebbero prevedere l’impiego di altri alimenti a base di proteine animali, come uova e formaggi).

  • DifficoltàBassa
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione5 Minuti
  • Tempo di riposo30 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti:

  • 250 gSemolino
  • 1 lLatte
  • 50 gBurro
  • 2Tuorli
  • 100 gParmigiano Reggiano DOP grattugiato (+ q.b. per la gratinatura)
  • 1 cucchiainoNoce moscata
  • 1 cucchiainoZenzero in polvere
  • 1 ciuffoPrezzemolo
  • q.b.Olio extravergine d’oliva
  • q.b.Sale
  • q.b.Pepe nero

Preparazione:

  1. Iniziate, versando il latte all’interno di una casseruola capiente e fatelo scaldare insieme al sale, al pepe e alla noce moscata. Quando sarà giunto al primo bollore unite il semolino a pioggia e mescolate continuamente con una frusta per qualche minuto per evitare la formazione di grumi (fig. 1).

  2. Una volta che si sarà addensato, spegnete e fuori dal fuoco unite il burro e mescolate fino a ottenere un composto omogeneo (fig. 2).

  3. Aggiungete i tuorli, il parmigiano reggiano grattugiato e mescolate fino ad amalgamare (fig. 3).

  4. Trasferite il composto ancora caldo all’interno di una teglia appena unta di olio. Stendetelo con il dorso di un cucchiaio inumidito in modo da ottenere una superficie di 1 cm di spessore e fatelo raffreddare. Con un tagliabiscotti circolare di 4 cm ricavate gli gnocchi che adagerete, a poco a poco, all’interno di una pirofila ben imburrata (fig. 4).

  5. Sovrapponeteli leggermente, quindi spennellate gli gnocchi con un po’ di olio e ricopriteli con il parmigiano grattugiato. Cuocete in forno preriscaldato a 190°C per 15′ e poi fate gratinare per altri 5′ con la funzione grill a 200°C. Sfornate gli gnocchi alla romana e servite ben caldi con foglie di prezzemolo fresco. E voilà…i vostri gnocchi di semolino alla romana sono pronti per essere gustati!

    Buon Appetito dalla cucina di FeFe!

4,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.