FREGOLA SARDA AL RAGU’ DI ZUCCHINE E PISELLI

Con la ricetta di oggi vi porto in Sardegna, perché è lì che viene prodotta la fregola, o meglio la frègula, essendo spesso erroneamente italianizzata col nome di fregola. Si tratta di una tipologia di pasta tipica a base di semola. Era da tempo che avrei voluto provarla, ma fino a poco tempo fa non era reperibile neanche cercando nei migliori ipermercati della mia zona! Poi un giorno, una folgorazione! Era in bella vista su uno scaffale di prodotti locali e, per l’entusiasmo, ne acquistai tre pacchi! Quindi ora rassegnatevi, perché vi toccherà leggere diverse ricette con lei come protagonista! Per chi non la conoscesse, ha una forma a pallina, e si chiama così perché veniva creata sfregando tra le mani l’impasto. La sua forma sferica e il metodo di realizzazione, ovvero rotolata dentro un grosso catino di coccio e tostata in forno, la rende speciale! Infatti, quel colore ambrato della tostatura, dona a questo tipo di pasta una consistenza e un sapore direi unici! La ricetta che vi presento è a base di zucchine, cipolle rosse di Tropea e piselli. Un primo piatto in stile vegano semplice e gustoso, che trae proprio da questa semplicità il suo vero punto di forza! Sarà perfetto da gustare ancora caldo durante le giornate più uggiose autunnali, o a temperatura ambiente, d’estate e nei giorni d’autunno più miti e soleggiati. Sarà comunque una piacevole e salutare coccola che regaleremo al nostro organismo!

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti:

  • 300 gfregola
  • 2zucchine bianche
  • 200 gpiselli
  • 2carote
  • 1cipolla rossa
  • 300 gsalsa di pomodoro
  • 2 cucchiaiconcentrato di pomodoro
  • 100 mlbrodo caldo (solo all’occorrenza)
  • Qualche fogliabasilico
  • 4 cucchiaiolio extravergine d’oliva
  • q.b.sale
  • q.b.peperoncino

Preparazione:

  1. Lavate, spuntate le carote e le zucchine. Tagliatele a brunoise e fate lo stesso con la cipolla (fig. 1).

  2. In una capiente padella antiaderente, fate appassire la cipolla con due cucchiai di olio e aromatizzate con due foglie di basilico (fig. 2).

  3. Aggiungete la brunoise di carote e zucchine e fate insaporire a fiamma vivace per 2′ (fig. 3).

  4. Quindi aggiungete poco brodo caldo e coprite con un coperchio (fig. 4).

  5. Fate cuocere 5′ abbassando la fiamma, quindi unite anche i piselli e coprite di nuovo cuocendo per altri 5′ (fig. 5).

  6. Trascorso il tempo, unite il concentrato di pomodoro aggiungendo 2 cucchiai di brodo per diluirlo (fig. 6).

  7. Quindi completate con la salsa di pomodoro. Coprite di nuovo e fate cuocere a fiamma bassa per 15′, aggiungendo qualche mestolo di brodo solo se il ragù dovesse asciugarsi troppo (fig. 7).

  8. Quindi aggiustate di sale (fig. 8).

  9. Pepate a piacere e spegnete (fig. 9).

  10. E completate con altre foglie di basilico (fig. 10).

  11. Fate nel frattempo cuocere la fregola in abbondante acqua salata. Due minuti prima della fine della cottura, scolatela e trasferitela nel ragù di zucchine e piselli. Riaccendete e fate insaporire bene (fig. 11).

  12. Servite ancora caldo o tiepido con un giro di olio a crudo e qualche altra foglia di basilico.

  13. E voilà…la vostra fregola al ragù di zucchine e piselli è pronta per essere gustata!

  14. Buon Appetito dalla cucina di FeFè!

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.