Crea sito

FLAN DI TOPINAMBUR CON CREMA DI STRACCHINO

Oggi voglio proporvi una ricetta la cui ispirazione nasce in quel di Torino, in occasione di una fiera di auto storiche al quale ogni anno intorno a Febbraio io e mio marito partecipiamo, pandemia a parte! Ebbene si, una sera, seduta ad un ristorante tipico torinese, ho scelto dal menù i flan di topinambur, dei tuberi straordinari, purtroppo spesso poco valorizzati. Il loro sapore ricorda molto quello del carciofo, mentre l’aspetto quello della patata. Questi flan mi hanno talmente conquistata, da aver deciso al mio rientro in Sicilia di prepararli anch’io! La fortuna è stata dalla mia parte, perché i topinambur non sono facilmente reperibili, almeno qui dalle mie parti, ma sapevo che lo zio di mio marito li coltiva da sempre, e così, grazie alla sua generosità e disponibilità, ho portato in tavola un piatto davvero sublime! La particolarità dei topinambur, oltre al loro sapore, sta nell’elevato contenuto di fibra e nel modesto quantitativo di amido, svolgendo così un’azione probiotica: per queste caratteristiche, il topinambur è un toccasana per l’alimentazione del diabetico, ed essendo anche ipocalorico, anche per chi desidera seguire una dieta povera di grassi. Insomma, non provarli, sarebbe davvero un peccato, e questi flan vi conquisteranno per delicatezza e consistenza! Si cuociono in forno a bagnomaria e per questo restano umidi e soffici! Un secondo piatto coreografico e raffinato servito con una crema di stracchino e semi di papavero, per una nota leggera di contrasto davvero speciale!

Tutte le ricette “vegetariane” sono in assenza di carne e/o di pesce (N.B. può esserci l’impiego di altri alimenti a base di proteine animali, come uova e formaggio).

  • DifficoltàBassa
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura50 Minuti
  • Porzioni6 cocotte
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti per i flan:

  • 700 gtopinambur (già puliti)
  • 1patata
  • 2uova
  • 50 gGrana Padano DOP (grattugiato)
  • 2 cucchiailatte (all’occorrenza)
  • 1 ciuffoprezzemolo
  • 1/2 cucchiainonoce moscata
  • 10 gburro
  • q.b.sale

Ingredienti per la crema di stracchino:

  • 100 gstracchino
  • 40 mllatte
  • 1 pizzicosale
  • q.b.pepe

Ingredienti per guarnire:

  • q.b.semi di papavero
  • Qualche fogliaprezzemolo

Preparazione:

  1. Per preparare i flan incominciate a tagliare a tocchetti i topinambur già pelati (fig. 1).

  2. Fate lo stesso con la patata e uniteli (fig. 2).

  3. Fateli lessare a fuoco dolce in una pentola con abbondante acqua leggermente salata e senza coperchio per circa 15’/18′. Io ho aggiunto del rosmarino sfogliato ma è assolutamente facoltativo (fig. 3).

  4. Scolateli non appena appariranno teneri. In questi casi basterà infilzare i rebbi di una forchetta per comprendere il grado di cottura. Lasciateli quindi intiepidire pochi minuti e trasferiteli nel boccale di un mixer o robot da cucina (fig. 4).

  5. Frullate a più riprese con 1 mestolino di acqua di cottura fin quando non otterrete una purea soffice. Quindi aggiungete il prezzemolo sminuzzato e aggiustate di sale (fig. 5).

  6. Incorporate anche le uova (fig. 6).

  7. Aggiungete in ultimo il parmigiano grattugiato, la noce moscata, il latte solo se è necessario, e frullate ad intermittenza (fig. 7).

  8. Dovrete ottenere un composto piuttosto grossolano ma comunque omogeneo (fig. 8).

  9. Quindi preparate gli stampini in ceramica o, se non li avete, anche quelli in alluminio usa e getta, spennellateli con un po’ di burro e con un mestolo versate il composto di topinambur e patate all’interno di ciascuno stampino lasciando mezzo centimetro dal bordo (fig. 9).

  10. Posizionate gli stampini all’interno di una teglia che li possa contenere tutti in modo raccolto. Riempitela di acqua calda, non bollente, fino ai 2/3 della loro altezza. Mettete in forno e cuocete a bagnomaria a 180°C per circa 40′-45′. Trascorso questo tempo, passate gli stampini sulla gratella del forno e azionate la modalità grill a 200°C per altri 6′ (fig. 10).

  11. Una volta cotti, sfornate i flan di topinambur e patate e lasciateli intiepidire (fig. 11).

  12. Nel frattempo, preparate la crema di stracchino, lavorando il formaggio in una ciotola insieme al latte, mescolando con l’ausilio di una frusta a mano fino a quando non sarà diventato una crema fluida e liscia. Aggiungete una manciata di pepe, aggiustate di sale e mescolate di nuovo (fig. 12).

  13. Quando avranno raggiunto la temperatura ambiente, sfornateli aiutandovi con la lama di un coltello per staccarli meglio dagli stampini, ma in teoria, una volta ribaltati, scivoleranno sul vostro piatto senza difficoltà. Impiattate, versando sui flan la crema di stracchino a piacere e decorando con i semi di papavero e altro prezzemolo.

  14. E voilà…i vostri flan di topinambur con crema di stracchino sono pronti per essere gustati!

  15. Buon Appetito dalla cucina di Fefè!

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.