Crea sito

FILETTI DI SGOMBRO CON SPICCHI DI CARCIOFI IN CREMA DI PISELLI

Questa ricetta che oggi vi propongo, è nata un po’ a sentimento, cioè in base all’ispirazione del momento! Infatti, non appena ho messo piede dal pescivendolo, ho adocchiato degli sgombri freschissimi che mi hanno fatto subito immaginare la cena della giornata! Sapevo di avere dei carciofi in frigo pronti da consumare, ma il resto degli abbinamenti l’ho elaborato durante la strada di ritorno verso casa. Insomma, un po’ come penso succeda a tutti!!! Tra l’altro lo sgombro, come molti sanno, fa parte della categoria pesce “azzurro”, spesso sottovalutata, invece dalle grandi qualità dal punto di vista nutrizionale, a partire dall’essere tutti ricchi di Omega-6 e Omega-3! Inoltre, questo pesce possiede una versatilità non indifferente in grado di prestarsi a mille preparazioni inimmaginabili! Come questa, che sembra molto articolata e difficile, ma vi assicuro che, una volta sfilettato e spinato il pesce, sarà un gioco da ragazzi! Farete un figurone a tavola e avrete certamente cucinato un secondo piatto salutare, sfizioso e raffinato.

CURIOSITA’: Lo sapevate che lo sgombro è uno dei pesci azzurri più apprezzati? La popolarità è data sia dalla combinazione prezzo/contenuto – infatti possiede un ricco corredo nutrizionale – che dal fatto che risulta essere molto semplice da cucinare e facilmente reperibile in ogni forma: fresco, congelato e conservato sott’olio. Consigliato dai nutrizionisti, in particolare per la ricchezza degli omega 3, delle proteine facilmente digeribili e degli acidi grassi polinsaturi, il grasso delle sue carni è un “grasso buono” che aiuta a contrastare il colesterolo e a prevenire malattie cardio-vascolari.

  • DifficoltàBassa
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti:

  • 3sgombri freschi già sfilettati e spinati
  • 4carciofi
  • 200 gpiselli surgelati
  • 2patate medio/piccole
  • 1 ciuffoprezzemolo
  • 4 fogliesalvia
  • q.b.aglio in polvere
  • 1succo di limone
  • q.b.olio extravergine d’oliva
  • q.b.sale
  • q.b.pepe bianco

Preparazione:

  1. Iniziate mondando i carciofi. con l’aiuto di guanti da cucina in lattice, per evitare che le mani anneriscano, tagliate i gambi, eliminando la parte esterna più coriacea, e divideteli a tocchetti. Quindi eliminate tutte le foglie più dure fino ad arrivare quasi al cuore. Su un tagliere, tagliate e scartate l’estremità (fig. 1).

  2. Dividete a metà i cuori e rimuovete la peluria interna (fig. 2).

  3. Quindi dividete ciascuna metà a spicchi o listarelle (fig. 3).

  4. Tuffate gli spicchi così ottenuti in acqua acidulata con succo di limone per evitare che i carciofi, a contatto con l’aria, si ossidino (fig. 4).

  5. Sgocciolate bene gli spicchi di carciofo e sbollentateli in acqua bollente e salata per 5′ (fig. 5).

  6. Pelate e tagliate a tocchetti anche le patate e mettetele in acqua fredda, affinché rilascino l’amido (fig. 6).

  7. Nello stesso tegame in cui avete cotto i carciofi, fate bollire le patate per 10′, quindi aggiungete anche i piselli e proseguite la cottura per altri 8′. L’acqua dovrà essere quella sufficiente a coprire le verdure (fig. 7).

  8. Nel frattempo lavate i filetti di sgombro sotto l’acqua corrente, eliminando eventuali spine residue con l’aiuto di una pinza da cucina (fig. 8).

  9. Tamponate i filetti con della carta assorbente e tenete da parte. Disponete gli spicchi di carciofo su una teglia rivestita di carta da forno. Aggiustate di sale se necessita, pepate e condite con aglio in polvere a piacere, un giro di olio, salvia e prezzemolo trito grossolanamente (fig. 9).

  10. Disponete sopra i vostri filetti di sgombro e ricoprite con altri spicchi di carciofo. Salate, pepate e condite con un altro giro di olio (fig. 10).

  11. Mettete in forno preriscaldato a 180°C per 20′. Nel frattempo, spegnete le verdure, eliminate l’eccesso di brodo che dovrete tenere da parte all’occorrenza e frullatele con un minipimer (fig. 11).

  12. Frullate fino a ridurre le verdure in una purea liscia e vellutata (fig. 12).

  13. Servite i filetti ancora caldi accompagnandoli con la crema di piselli, oppure creando con essa un letto per poi disporli sopra.

  14. Condite con un filo di olio a crudo e altro prezzemolo fresco trito grossolanamente.

  15. E voilà…i vostri filetti di sgombro con spicchi di carciofi in crema di piselli sono pronti per essere gustati!

  16. Buon Appetito dalla cucina di FeFè!

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.