Pane alla curcuma e noci

Colorato, profumato e gustoso sono gli aggettivi che definisco questo pane, adatto ad accompagnare pietanze o ad essere farcito, buonissimo da solo per uno spuntino o a colazione con un velo di confettura
Il pane preparato in casa è sempre il più buono per non parlare del piacevolissimo profumo che sprigiona durante la cottura…..pochi e semplici ingredienti e grande soddisfazione

Pane alla curcuma e noci
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione25 Minuti
  • Tempo di riposo5 Ore
  • Tempo di cottura25 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaForno elettrico
  • CucinaItaliana

Ingredienti

250 g farina tipo 2
4 g lievito di birra fresco
5 g malto di riso
8 g sale marino integrale (fino)
4 g curcuma in polvere
50 g gherigli di noci
1 cucchiaio olio extravergine d’oliva
150 g acqua (tiepida)
1 cucchiaino semi di papavero

Strumenti

1 Ciotola
1 Ciotolina
1 Spianatoia
1 Teglia
Pellicole per alimenti

Passaggi

Nella ciotolina miscelate il lievito, il malto e 50gr. di acqua tiepida

Setacciate la farina nella ciotola, unite il sale, la curcuma, l’olio, i gherigli di noci tritati grossolanamente e mescolate poi aggiungete il lievito sciolto

Versate 100gr. d’acqua, poca alla volta e amalgamate
Spostate il composto sulla spianatoia e impastate per qualche minuto

Appallottolate l’impasto e trasferitelo nella ciotola, coprite con un foglio di pellicola e lasciatelo lievitare in forno per 4 ore con la luce accesa

Riprendete l’impasto e stendetelo in una teglia oliata, distribuite sulla superfice i semi di papavero, coprite nuovamente con la pellicola e lasciate lievitare per un’altra ora

Preriscaldate il forno a 200° e fate cuocere per 15 minuti nel piano più basso del forno, poi spostatelo nel piano centrale e cuocete per altri 10 minuti
Sfornatelo e ponetelo sopra una gratella a raffreddare

Note

Per cuocere il pane ho usato una teglia rotonda dal diametro di 22 cm.

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da cucinachetipassa

Ciao sono Oriana , mi piace cucinare da sempre , quando ero bambina , la domenica mattina ,mi sedevo in cucina per guadare la nonna mentre impastava e preparava il ragù... guai a toccare però !!! Quando cucino il tempo vola , passa leggero e mi libera la mente . Prendersi il tempo per cucinare è un modo per aver cura di se . I miei sono piatti semplici con ingredienti di qualità e di stagione .