Crea sito

Lingue di gatto con scagliette di mandorle

Le Lingue di gatto con scagliette di mandorle sono biscottini leggeri e raffinati da servire con una tazza di tè o di cioccolata calda, ma anche per accompagnare gelati, semifreddi, dessert al cucchiaio o sorseggiando un bicchiere di ottimo spumante o champagne, a me piacciono mangiarli anche da sole!
Le lingue di gatto prendono questo nome proprio dalla loro forma affusolata, che ricorda un po’ la forma della lingua dei felini. Sono anche molto utilizzate per essere arrotolate formando dei cannoncini infatti appena uscite dal forno sono molto morbide e modellabili, caratteristica che poi perdono raffreddandosi.
Questi delicatissimi biscotti vi permetteranno di utilizzare eventuali avanzi di albumi da altre preparazioni, se li preferite aromatizzati basta aggiungere l’aroma che vi piace di più: vaniglia, arancia, limone, rum.
La ricetta di questi biscotti  è davvero semplice e richiede poco tempo. Si parte da una base di burro e zucchero ridotti a crema, ai quali vanno aggiunti albumi e farina.
Per l’impasto ho utilizzato la Farina 00 dolci soffici “Tre Grazie” dell’azienda Progeo Molini adatta ad ottenere invitanti e soffici dolci.

Lingue di gatto con scagliette di mandorle

Lingue di gatto con scagliette di mandorle

  • Ingredienti:
  • 150 gr. di farina 00 dolci soffici
  • 150 gr. di burro morbido
  • 100 gr. di zucchero a velo
  • 3 albumi
  • aroma a piacere
  • scagliette di mandorle q.b.

Procedimento:

Con una frusta montate il burro morbido con lo zucchero, sempre montando, a velocità media, aggiungete gli albumi, l’aroma e per ultimo la farina, lavorate bene l’impasto che deve risultare morbido e cremoso.

Trasferite il composto in una sac à poche con bocchetta liscia e fate riposare per 7/10 minuti in frigo.
Intanto riscaldate il forno a 200° e rivestite le teglie di carta forno.

Riprendete il composto dal frigo pressate sulla teglia formando dei bastoncini di una lunghezza di 5-6 cm ben distanziati l’uno dall’altro in quanto in cottura si abbasseranno e allargheranno, disponete su ognuno una spolverata di scagliette di mandorle pelate.

Cuocete le lingue di gatto a 200° statico per circa 10/12 minuti oppure a 180° ventilato per circa 8/10 minuti
dipende dalla potenza del vostro forno.

Lingue di gatto con scagliette di mandorle

Quando le lingue di gatto con scagliette di mandorle saranno dorate sfornatele, fatele intiepidire un paio di minuti sul piano di lavoro e staccatele dalla carta forno aiutandovi con una spatola.

Le lingue di gatto con scagliette di mandorle sono pronte per essere servite per accompagnare creme o semplicemente per allietare l’ora del te.

Se ti è piaciuta la ricetta condividila sul tuo profilo ed invita anche i tuoi amici a visitare il mio blog  😉
Se vuoi  ricevere le mie ricette iscriviti alla mia Newsletter è gratuita, riceverai tramite mail ogni ricetta pubblicata.

Visita  anche la mia pagina Anna e la sua cucina su facebook per rimanere sempre aggiornati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.