Crea sito

POLLO ARROSTO

Pollo arrosto come in rosticceria è un classico secondo piatto che non può mancare mai, non solo per i giorni di festa ma anche in settimana se abbiamo voglia di prepararlo. Una ricetta semplicissima che mi ha insegnato il mio papà. Io adoro il pollo arrosto e sia io che Bb (Simo no) andiamo matte per la pelle del pollo arrosto ma non riesco mai a prepararlo come quello comprato e non ho mai capito il motivo poi lui ha spiegato come lo prepara a mia mamma e ho voluto provare perché ero davvero curiosa e il risultato è stato davvero favoloso!!!! Morbidissimo, per niente asciutto e gustosissimo ma mi raccomando…il pollo arrosto si mangia rigorosamente con le mani eh!
E ora…
Beh, allacciate il grembiule…!
Lulù

POLLO ARROSTO
  • Difficoltà:Bassa
  • Preparazione:10 minuti
  • Cottura:45 minuti
  • Porzioni:4 persone
  • Costo:Basso

Ingredienti

  • 1 kg Pollo
  • 2 spicchi Aglio
  • 3 rametti Rosmarino
  • 1 limone
  • Olio extravergine d’oliva
  • Sale
  • Pepe

Preparazione

  1. Mettete il pollo su un tagliere, mettete sale, pepe, aglio tritato e olio extravergine di oliva e massaggiatelo bene per qualche minuto sia dalla parte con la pelle che sotto.

    Mettete il pollo dentro a un sacchetto da congelo insieme ai rametti di rosmarino e il limone a fettine.

    Chiudete il sacchetto e mettetelo in frigo per tutta la notte oppure a temperatura ambiente per 2 ore circa.

  2. Trascorso il tempo di riposo preriscaldate il forno a 200° ventilato, prendete un tegame, riempitelo di acqua e mettetelo nella parte bassa del forno.

    Mettete la grata del forno a metà sopra al tegame pieno di acqua e posizionate sopra il pollo marinato spennellato di olio extravergine di oliva.

    Fate cuocere il pollo arrosto per 45 minuti circa spennellandolo con olio extravergine di oliva ogni circa 15 minuti.

    Quando il pollo arrosto sarà cotto vedrete che tutto il grasso sarà colato nel tegame con l’acqua e l’acqua servirà anche ad evitare che il pollo si asciughi eccessivamente in cottura.

  3. VARIANTI E CONSIGLI

    Se volete potete aggiungere altri aromi come salvia o vino bianco alla marinatura.

    Non mettete il succo di limone nella marinatura ma lasciatelo a fette altrimenti cuocerà la carne.

    Se cuocete il pollo intero potete lasciare all’interno del pollo il rosmarino e le fette di limone e sarà ancora più gustoso.

    Potete accompagnare il pollo arrosto con  PATATE MATTE O PATATE AL FORNO PERFETTE.

    O guardate tutte le RICETTE CON PATATE

    guarda le altre RICETTE CON IL POLLO  oppure le RICETTE CON PETTO DI POLLO

Conservazione

Il pollo arrosto si conserva in frigo per due giorni.
Seguimi sulla pagina facebook cliccando QUI e non perderai nessuna ricetta. Torna alla HOME PAGE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.