Caserecce al pesto di fave ricotta e noci

Le fave, sono ricche di fibre vegetali  sono una buona fonte di proteine vegetali. Il loro apporto calorico non è eccessivo, 100 grammi di fave, infatti, forniscono 341 calorie, sono povere di grassi e ricche di proteine,  contengono  vitamina B1,  vitamina A, acido folico,  ferro e  manganese si trovano sia fresche che secche.

In questa ricetta ho  utilizzato le fave fresche di stagione.

  • Difficoltà: Bassa
  • Preparazione: 30 minuti
  • Cottura: 15 minuti
  • Porzioni: 4
  • Costo: Molto Basso

Ingredienti

  • pasta 350 g
  • fave fresche sbucciate 300 g
  • Ricotta 150 g
  • Cipollotto fresco 1
  • pepe 1 pizzico
  • Gherigli di noci 4
  • Sale q.b.
  • Olio di oliva q.b.
  • foglie di menta q.b.
  • Parmigiano reggiano q.b.

Preparazione

  1. Fate bollire qualche minuto le fave fresche ,passarle sotto l'acqua fredda e togliere la pellicina esterna
    Metterle in un tegamino con qualche cucchiaio di olio ,un cipollotto fresco tagliato finemente salate , pepare e lasciate cucinare per 15 minuti aggiungendo brodo caldo o acqua se necessario.

  2. Quando le fave saranno cotte fatele raffreddare , mettetene da parte qualcuna per la presentazione del piatto , unite al resto qualche gheriglio di noce , un paio di foglioline di menta fresca, due cucchiai di parmigiano , un cucchiaio di olio e frullare tutto fino ad ottenere una crema liscia, mettete in una ciotola e unite alla crema di fave la ricotta. se dovesse risultare troppo densa allungate con un poco di acqua di cottura della pasta.

  3. Cuociamo la pasta e condiamo con il pesto di fave, decoriamo il piatto con qualche pezzetto di gheriglio di noci , le fave intere che abbiamo tolto prima di frullare una spolverata di parmigiano e qualche fogliolina di menta fresca.Servite il piatto ben caldo

Crostata di farina integrale con fragole e kiwi

La pasta frolla per questa crostata è  realizzata con farina integrale , sappiamo che le fibre aumentano il senso di sazietà e facilitano il transito intestinale, riducono l’assorbimento di grassi e colesterolo, quindi assicurarsi di assumere cibi realizzati con vera farina integrale è fondamentale. Questa crostata alla frutta è un ottimo dolce estivo .

  • Difficoltà: Bassa
  • Preparazione: 30 minuti
  • Cottura: 20 minuti
  • Porzioni: 8
  • Costo: Basso

Ingredienti

per la pasta frolla integrale

  • Farina integrale 300 g
  • Burro 150 g
  • Zucchero di canna 150 g
  • Tuorli 3
  • Buccia di limone grattugiata 1/2
  • Sale 1 pizzico

per la farcitura

Preparazione

  1. Prepariamo la pasta frolla mettendo nel mixer la farina , lo zucchero, il burro freddo a tocchetti , i tuorli e la buccia di limone grattugiata, impastare poco , completare l'impasto a mano senza lavorarlo molto , formare un panetto e riporre in frigo per mezz'ora  avvolto con la pellicola.

  2. Trascorso il tempo riprendere l'impasto dal frigo e stendere la pasta frolla tra due fogli di carta forno e rivestire una teglia da crostata precedentemente imburrata , bucherellate il fondo dell'impasto con una forchetta.

  3. Ricoprite la superficie con la carta forno e ponetevi sopra le  sfere di ceramica o dei ceci, per creare un peso al fine di evitare che la frolla si deformi in cottura. cuocere a 180 gradi per 20 minuti.

  4. Quando sarà cotta fate raffreddare la base della crostata  toglietela dallo stampo se preferite e fate uno strato di crema pasticcera .

  5. distribuire  sulla superficie della crema le fragole lavate e tagliate a metà facendo un primo giro.

  6. fate il secondo giro con fettine di kiwi tagliate sottilmente e poi a metà completate  la decorazione alternando la frutta  a vostro piacere.

    Infine per rendere lucida la frutta ed evitare che perda di consistenza cospargete la superficie della crostata con la gelatina .

    Servite ben fredda.

Consigli

La base  di questa crostata  si presta a essere farcita a vostro piacere con altro tipo di crema o frutta.

Servire ben fredda

This entry was posted in dolci.

Fusilli integrali rucola pomodorini e scaglie di parmigiano

 

La pasta integrale ha molte proprietà  è più nutriente della pasta bianca , sazia prima, contiene enzimi ,rallenta l’assimilazione di zuccheri e grassi ed è indicata per il controllo del peso,  inoltre   contiene vitamine, soprattutto vitamina E che è un antiossidante , minerali, amidi ,fino a 5 volte più fibre della pasta bianca, maggiore quantità di proteine, è ricca di fitoestrogeni  utili per le ossa ed il cuore e di polifenoli ed acidi grassi essenziali.

Questa ricetta è  molto semplice , infatti tutti gli ingredienti che condiscono la pasta sono preparati a freddo quindi è anche velocissima , ma può essere un idea per un pranzo leggero e fresco.

Ingredienti per 4 persone

  • 350 g. di fusilli integrali
  • 3 pomodori rossi
  • qualche oliva
  • uno spicchio d’aglio
  • un mazzetto di rucola
  • parmigiano
  • olio, sale ,pepe

Preparazione

Mettete a bollire abbondante acqua, nel frattempo  lavate i pomodori , tagliateli a cubetti eliminando i semini e metteteli in una ciotola con olio e uno spicchio d’aglio schiacciato,  sale e pepe  .

Denocciolate le olive , tagliatele a pezzettini ed uniteli ai pomodori.

Lavate bene la rucola  ed asciugatela e mettetela da parte.

Cuocete  al dente la pasta nell’ acqua che avrete salato.

Scolate e condite la pasta  con il pomodoro,  ricordandovi di togliere prima  l’ aglio,  la rucola tagliata grossolanamente,  il formaggio  a scaglie versate   un filo d’olio e servite .

In alternativa potete anche fare raffreddare la pasta ed ottenere un’ ottima insalata.

 

Tiramisù delizia al limone

 Le “delizie al limone” sono dolcetti a forma di cupola famosi nella costiera amalfitana, realizzati da un famoso pasticcere con limoni profumati del luogo, io ho rivisitato la ricetta con le stesse creme , utilizzando i limoni “bio”di casa mia e disponendo tutto come si fa con il tiramisù, quello che ho ottenuto è un freschissimo dolce profumato e delicatissimo.

Ingredienti

Per il pan di Spagna

  • 3  uova
  • 90 g di zucchero
  • 75 g di farina
  • 1 pizzico di sale
  • 25 g di farina di  mandorle
  • buccia grattugiata di  limone
  • 1/2 baccello di vaniglia

Per la crema al limone

  • 40 g di tuorli d’uovo (circa 2),
  • 40 g di zucchero
  • 40 g di succo e scorza di limone
  • 40 g di burro

Per la crema pasticcera al limone

  • 180 g di latte  intero
  • 80 g di panna liquida
  • 80 g di tuorli d’uovo
  • 60 g di zucchero
  • 15 g di amido di mais,
  • 1 pizzico di sale
  • 1 limone e scorza
  • 1/3 di baccello di vaniglia

Per la bagna al Limoncello

  • 30 g di acqua,
  • 30 g di zucchero
  • 50 g di limoncello

Per la farcitura

  • 60 g di latte intero
  • 110 g di panna montata zuccherata,
  • 30 g di limoncello

Istruzioni: 

Pan di Spagna

Montate con le fruste i tuorli con lo zucchero, la scorza di limone e la vaniglia fino ad ottenere un impasto spumoso. A parte, montate gli albumi a neve con un pizzico di sale,  setacciate  la  farina e unite la farina di  mandorle. Incorporate ai tuorli gli albumi montati e aggiungete le farine. Mettete in uno stampo rettangolare imburrato ed infarinato  . Cuocete per 25 minuti in forno caldo  a 170 °C.

Crema al limone

Lavate e grattugiate la scorza del limone  e poi spremetene il succo. Montate i tuorli con lo zucchero, unite 40 g di succo di limone. Ponete a fuoco minimo e, sempre mescolando  cuocete fino a 80°. togliete dal fuoco e immergete il pentolino in un bagnomaria in acqua fredda.  Lasciate raffreddare fino a circa 50°, aggiungete il burro a pezzetti ed mescolate. Coprite la crema con pellicola e conservate in frigo.

Crema pasticcera al limone

Mettete in un tegame il latte, la panna e le scorze di limone, portate  ad ebollizione . Montate con una frusta i tuorli con lo zucchero, la vaniglia, l’amido e il sale, Mescolando, incorporate il latte togliendo le scorze di limone. Cuocete finchè si sarà addensata , circa un minuto dal bollore. Versate la crema in una ciotola e ricopritela con pellicola trasparente.

Bagna al limoncello

Mettete in un pentolino  lo zucchero e l’acqua , fate bollire per 1 minuto. Lasciate raffreddare e unite il limoncello.

Composizione del dolce

Unite le creme mescolando delicatamente, fate un primo strato di crema seguito da uno di fette di pan di spagna, bagnate con la bagna al limoncello e proseguire così per altri due strati, terminate con la crema e decorate a piacere  con scorza di limone grattugiata o fettine di limone tagliate sottilmente.

 

Tagliatelle al ragù

Un piatto classico , la pasta all’uovo fatta in casa nel formato più conosciuto condite con un altrettanto classico ragù, quando la tradizione è di casa!

Le tagliatelle o fettuccine sono una pasta all’uovo tipica del centro e nord Italia. Il loro nome deriva dal verbo “tagliare” o “affettare”, dato che si ottengono stendendo la pasta in sfoglia sottile e tagliandola, dopo averla arrotolata.( Wikipedia)

Per la pasta all’uovo

Ingredienti x 6 persone

  • 6 uova medie
  • 600 gr. di farina di semola
  • un pizzico di sale

Procedimento

Versate la farina sulla spianatoia facendo la fontana, versate al centro un pizzico di sale e poi le uova.

amalgamate le uova con la farina usando una forchetta, poi continuate a lavorare la pasta con le mani fino ad ottenere un impasto liscio che farete riposare a temperatura ambiente avvolto nelle pellicola per mezz’ora.

In alternativa potete impastare tutto insieme con la planetaria.

Stendete la pasta  potete farlo con  la macchinetta per la pasta, oppure usare il matterello, fino ad ottenere una sfoglia sottilissima.

Usate il rullo per le tagliatelle della macchina della pasta, oppure arrotolate la sfoglia e tagliatela con un coltello  in strisce di  circa mezzo centimetro o al massimo un centimetro.

Adagiate le tagliatelle su un  vassoio ampio coperto da uno strofinaccio e abbondante farina, ed allargatele bene.

Lasciate asciugare un poco prima di cuocerle

Per ottenere altri formati  con lo stesso impasto attenetevi a queste misure:

tagliolini 1-2 millimetri
fettuccine 3-5 millimetri
tagliatelle 4-10 millimetri
pappardelle 2-3 centimetri

Per il ragù

Ingredienti  x 6 persone

  • 600 gr di carne di manzo tritata
  • 1 cipolla
  • 1 carota
  • sedano
  • 1 bicchiere di vino rosso
  • 2 cucchiai di concentrato di pomodoro
  • olio
  • pepe sale q.b.

Procedimento

Puliamo e tagliamo a piccolissimi pezzi le verdure e facciamole soffriggere in una casseruola con dell’olio.

Uniamo la carne tritata e facciamola rosolare bene.

Sfumiamo con il vino e lasciamo cuocere finchè questo non sarà evaporato.

Uniamo il concentrato di pomodoro mescoliamo bene per farlo sciogliere.

Aggiustiamo di sale e pepe.

Aggiungere qualche mestolo di acqua  calda o brodo vegetale e  cuociamo a fuoco medio per  circa 2 ore.