Mee bakso (Malesia)

Altra regina dello street food è il Mee bakso (si pronuncia bahk-soh) anche questa ricetta nasce da un piatto indonesiano: è composta da polpette di carne di pollo o manzo o maiale (anche di pesce a volte) servite in brodo speziato con noodle di riso.

Piatto molto simile al soto mie, altra zuppa indonesiana piccante, la dove “mie” significa pasta fatta di farina, sale e uova, in malese tradotto come “mee”. La differenza sta nella presenza di polpette (basko) anziché carne di pollo.

I condimenti più classi ci sono scalogni fritti salsa di soia dolce, Sambal (pasta di peperoncino) salsa piccante ketchup aceto germogli di soia e verdure saltate.

Si dice sia il piatto preferito dell’ex presidente americano Obama.

  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione5 Minuti
  • Tempo di cottura2 Ore 10 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaBollitura
  • CucinaMalesiana

Ingredienti per il brodo “mee”:

  • 1 kgOssa di manzo
  • 2 lacqua
  • 1zenzero fresco
  • 4 spicchiaglio
  • q.b.pepe in grani
  • 8chiodi di garofano
  • 400noodles di riso

Per le polpette “bakso”:

  • 500 gcarne macinata di manzo
  • 30 gTapioca (O amido di mais)
  • 1 spicchioaglio
Per il condimento: carote, spinaci o bok choy, tofu, scalogno, uova sode, peperoncini freschi etc.

Preparazione Mee bakso :

  1. In Malesia si trovano le polpette già pronte, ma per farle voi: mettete la carne, l’aglio, sale e la tapioca in una ciotola mescolate amalgamate con le mani.

    Componete le polpette delle dimensioni di una pallina da ping pong.

    Per il brodo: portare l’acqua con le ossa a bollore aggiungere l’aglio, lo zenzero, i chiodi di garofano e il pepe in grani.

    Far bollire per almeno due ore.

    Filtrare il brodo e versarlo nuovamente nella pentola aggiungere quindi le polpette.

    Poi preparare i bihun (vermicelli di riso) e dividerli nelle ciotole e aggiungere in ogni ciotola le verdure fatte saltare in padella e il tofu anch’esso saltato (opzionale).

    Versartevi quindi la zuppa guarnite con scalogno fritto e se gradite uova sode divise a metà.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!
Print Friendly, PDF & Email

Pubblicato da viaggiandomangiando

Classe 1980, ligure, ha pubblicato tre romanzi e altrettante raccolte di poesia, diplomata al Centro Sperimentabile di Cinematografia in sceneggiatura e produzione fiction televisiva, si occupa dell'organizzazione degli eventi artistico/culturali dell'associazione di cui è presidente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.