Chiacchiere di Carnevale di Luigi Biasetto

Le Chiacchiere di Carnevale di Luigi Biasetto sono leggere, friabili e piene di bolle! Qualche giorno fa, presa dall’entusiasmo ho deciso di provare 4 nuove ricette di Carnevale, tutte d’autore; quindi ho impastato il tutto in pochi minuti senza pensare che avrei dovuto friggerle tutte!!

Ho impiegato un pomeriggio ma ho ottenuto delle chiacchiere favolose, quattro impasti diversi nella consistenza e nel gusto ma tutte leggere e piene di bolle.

Oggi, come prima ricetta, vi propongo le chacchiere di Carnevale di Luigi Biasetto; vediamo come realizzarle…

  • Difficoltà:
    Molto Bassa
  • Preparazione:
    10 minuti
  • Cottura:
    20 minuti
  • Porzioni:
    60/80 pezzi (dipende dallo spessore)
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

per l’impasto

  • 430 g Farina Manitoba W400
  • 90 g Latte
  • 4 g Lievito in polvere per dolci
  • 90 g Uova
  • 40 g Zucchero
  • 6 g Sale (ne ho messi 3 g)
  • 20 g Vino bianco
  • 40 g Burro (morbido)
  • 20 g Liquore all’arancia
  • Scorza di 1 arancia grattugiata (o aromi a piacere)

per la cottura

  • q.b. Olio di semi di arachide
  • q.b. Zucchero a velo vanigliato

Preparazione

  1. Setacciate la farina con il lievito, unite lo zucchero, il sale e mescolate, aggiungete, le uova, il latte e iniziate ad impastare. Quando i liquidi saranno assorbiti aggiungete il vino e il liquore.

  2. Fate incorporare, poi unite la scorza d’arancia (potete mettere gli aromi che preferite, limone, arancia o vanglia) e il burro morbido. Lavorate tutti gli ingredienti fino ad ottenere un impasto liscio e morbido, non deve assolutamente attaccarsi alle mani, se fosse troppo morbido aggiungete un cucchiaio di farina).

  3. Coprite l’impasto con pellicola alimentare e fatelo riposare per 1 ora.

    Dopo il riposo dividete l’impasto a metà e stendetelo con la macchina per tirare la pasta. Partite dalla prima tacca e arrivate all’ultima (la n.6), deve essere sottilissimo.

  4. Con la rotella dentellata ricavate dei rettangoli e fate una piccola incisione al centro.

    Mettete l’olio nel tegame e portatelo a 175°, friggete due o tre chiaccahere alla volta fino a doratura. Scolatele su carta assorbente, in modo che perdano l’olio in eccesso, e trasferitele su un vassoio.

  5. Fatele raffreddare, spolverizzate di zucchero a velo e servite.

    Le chiacchiere di Carnevale di Luigi Biasetto sono pronte, leggere, friabili e asciutte!

Note

Se volete preparare tante ricette di Carnevale vi lascio qualche idea:

Frittelle di mele al forno

Tortelli fritti alla crema pasticcera

Le Meraviglie di Massari

Le castagnole morbide di Leonardo DI Carlo

******************************

Per consigli sulla realizzazione delle ricette contattatemi su FACEBOOK

Se vi fa piacere potete seguirmi sui social che preferite (cliccate sulla scritta)

FACEBOOK – PINTEREST – INSTAGRAM – TWITTER

Precedente Ciambella soffice al limone e yogurt Successivo Trofie con radicchio e Salsiccia Casareccia Clai croccante

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.