Crea sito

Carciofi in vasocottura – ricetta conserve veloci e dietetiche –

Abbiamo dei carciofi che non sappiamo come consumare? I carciofi in vasocottura risolveranno tutti i problemi. In pochi step si avranno dei carciofi pronti da servire come contorno o da aggiungere alla nostre ricette, ad esempio: un risotto con i carciofi…  Le sue benefiche proprietà rimarranno inalterate con il metodo della vasocottura perché all’interno del vaso si creerà il sottovuoto, il loro gusto ed profumo saranno, oserei dire, “amplificati”. Come ho spiegato nelle altre ricette: parmigiana di zucchine e lo stoccafisso in vasocottura in soli sei minuti avremo una ricetta degna di una lunga cottura.

carciofi+cottura+in+vaso

                              Carciofi in vasocottura

Ingredienti per un vaso:

  • 4 carciofi medio-piccoli o uno grande
  • 1 spicchio d’aglio
  • qualche foglia di prezzemolo
  • pepe nero (anche in grani)
  • un cucchiaio di olio extra vergine di oliva
  • un cucchiaio di acqua
  • sale qb
  • 1/2 limone

Occorrente:

  1. Un barattolo di vetro da 580 grammi con tappo a gancio e guarnizione in caucciù o silicone
  2. un forno a microonde

Procedimento:

  1. Pulire i carciofi, eliminando le foglie più dure esterne e tagliare la cima. Trasferire i carciofi direttamente nell’acqua acidulata con il limone, una volta finiti metterli nel vaso, sistemandoli con la base verso il basso (come in foto).
  2. Condire con l’aglio ed il prezzemolo tritati, il sale ed il pepe  ed infine l’olio. Si possono condire i carciofi come più piace, lasciando sbizzarrire la fantasia. Pulire il bordo del vaso e chiudere.
  3. Programmare il microonde a 800 W,  per circa 480 grammi di peso, per 6 minuti . Infornare e finito il tempo di cottura estrarre il vaso, usando un guanto da forno per non bruciarsi e riporre su un sottopentola o su un ripiano resistente al calore e lasciare riposare i carciofi in vasocottura per almeno 10 minuti.

NOTA: durante la cottura si udirà un sibilo … niente paura, è la normale fuoriuscita del vapore in eccesso.

Vi ricordo che per aprire, agevolmente, il vaso basterà sganciare il gancio di chiusura e metterlo, nuovamente nel microonde a 800w per circa 3 minuti. Si aprirà da solo per la spinta del vapore interno. Potrete servire i carciofi in vasocottura direttamente nel vaso come contorno o utilizzarli per farcire torte salate o ripieni di carne.

Fatemi sapere se avete provato questa ricetta …  Vi aspetto nella mia pagina Facebook anche per  togliere ogni vostro dubbio su questa meravigliosa tecnica, la vasocottura!

 

8 Risposte a “Carciofi in vasocottura – ricetta conserve veloci e dietetiche –”

  1. Buongiorno, non mi è chiaro il vaso cottura lo metto nel M.O. chiuso? Quanto è la data di scadenza? Grazie e buona giornata

    1. Buongiorno a te! Questo metodo è come la sterelizzazione che si fa per le conserve fatte in casa, vale a dire come quando si bolle in pentola.Sì in microonde chiuso e con i bordi del barattolo ben asciutti di modo che si favorisca la creazione del sottovuoto. La data di scadenza non c’è come tutte le conserve fatte in casa ma ciò che ho cucinato io l’ho riaperto dopo un mese (fimo ad ora). Grazie delle domande 😉

  2. Per quanto mi è noto, non è possibile utilizzare in un microonde degli utensili di metallo perché si danneggerebbe il generatore. Come è possibile usare quindi il barattolo che ha la chiusura in metallo?

    1. Ciao Vina ho testato più volte la vaso cottura…. la chiusura dei vasi è realizzata, probabilmente, in una lega che non danneggia, non fa scintille, e non crea problemi di alcun tipo né al forno, né al vaso. A presto

  3. Ciao, ho provato a usare un vaso dal 200ml bromioli fido nel microonde ma scintillava orribilmente. Ho visto sul sito della bromioli che chiamano i vasi piccolini terrine e quelli più grandi (da 500ml in su) giare, possibile siano diversi in qualche modo? Tu quali hai testato? O magari la differenza è nel microonde, il mio è molto piccolo, un 23 litri… tu che microonde hai? Insomma se puoi darmi qualche indicazione per capire cosa è andato storto ti sarei grata, questa tecnica è davvero interessante.

    1. Ciao io uso quelli conperai all’ IKEA , sono i Korken, hanno tutta la parte metallica inox e vanno bene nel miceonde.
      li preferisco ai bormioli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.