Sfinci alla ricotta Messinesi di San Giuseppe – Anche Bimby

Le SFINCI ALLA RICOTTA MESSINESI sono dei dolci lievitati fritti, soffici e golosi. Delle piccole pepite dorate, morbide e con un ripieno cremoso e caldo alla ricotta. Conosciute anche con il nome di Crespelle o Crispeddi di San Giuseppe. Infatti, si preparano per la Festa del Papà, il giorno di San Giuseppe.  Questa è una ricetta antica, della mia nonna. E’ tradizione,  nella mia Famiglia, prepararle tutti gli anni. Siccome l’impasto è neutro, si usa arricchire le crespelle con uva sultanina, oppure, gocce di cioccolato. Esistono anche delle versioni, in cui le Sfinci vengono farcite dopo la cottura, con crema alla ricotta e zucchero, oppure, con della Nutella o crema. Ma questa versione, è proprio quella che preparavano le nostre nonne: la ricotta viene aggiunta all’impasto prima di friggere le sfinci, senza ulteriori lavorazioni, dopo la cottura. Quindi una ricetta semplice e veloce. L’impasto delle Sfinci è senza uova, latte o burro. Pochi ingredienti per ottenere un dolce apprezzato da tutti. Preparazione con e senza Bimby.

  • Difficoltà:Molto Bassa
  • Preparazione:5minuti + la lievitazione minuti
  • Cottura:2 minuti
  • Porzioni:6 persone
  • Costo:Molto Basso

Ingredienti

SFINCI ALLA RICOTTA MESSINESI DI SAN GIUSEPPE

  • 400 g Acqua
  • 500 g Farina 00
  • 25 g Lievito di birra fresco
  • 1 pizzico Sale
  • mezzo cucchiaino Zucchero (+ quello per la copertura)
  • 200 g Ricotta di pecora
  • q.b. Olio di semi

Preparazione

PREPARATE L’IMPASTO DELLE SFINCI ALLA RICOTTA:

  1. METODO TRADIZIONALE:

    Versate, in una ciotola, la farina e al centro unite: l’acqua in cui avete sciolto il lievito di birra, lo zucchero e il sale. Iniziate ad impastare energicamente, con le mani, fino ad ottenere un composto fluido e senza grumi.
    Al termine, coprite la ciotola e fate lievitare l’impasto delle Sfinci alla ricotta, fino al raddoppio. ( circa 1 ora e mezza).

  2. CON IL BIMBY:

    Versate nel boccale del Bimby l’acqua e il lievito di birra. Scioglitelo per 20 sec/ 37°/vel.2

    Dopo, versate la farina, lo zucchero e il sale. Impastate per 2 minuti vel. Spiga. Dovete ottenere un composto abbastanza fluido. Fatelo lievitare fino al raddoppio ( circa 1 ora e mezza).

CONTINUAZIONE PER ENTRAMBI I METODI:

  1. Adesso, che l’impasto delle Sfinci alla ricotta Messinesi è lievitato, fate riscaldare abbondante olio di semi in un padellino.

  2. Posizionate, sulla punta di un cucchiaio, un dadino di ricotta fresca e prelevate un pochino di impasto lievitato.

  3. Adesso, con l’aiuto di un dito, fate scivolare l’impasto, direttamente nell’olio bollente, cercando di far “intrappolare” all’interno il pezzettino di ricotta.

  4. Cuocete le Sfinci alla ricotta messinesi, per circa un minuto e mezzo, a fuoco basso, da entrambi i lati. Devono diventare dorate. (Mi raccomando non cuoceteli a fuoco troppo alto, altrimenti rimangono crude internamente).

  5. Procedete in questo modo, fino a terminare tutto l’impasto lievitato a disposizione.

  6. Man mano che scolate le Sfinci alla ricotta Messinesi, passatele in un piattino con dello zucchero semolato.

  7. Servite le Sfinci alla ricotta Messinesi di San Giuseppe, subito, ancora calde. Buone anche fredde.

I miei consigli:

Potete sostituire la ricotta, con gocce di cioccolato, oppure, uva sultanina.

Per la ricetta classica DELLE CRISPELLE DI SAN GIUSEPPE MESSINESI clicca QUI

PER LA RICETTA DELLE SFINCI DI RISO MESSINESI clicca QUI

SEGUIMI SU FACEBOOK

Lascia un Commento

Commenti

Precedente Torte semplici e veloci - Anche Bimby Successivo Menu di Pasqua - Tante ricette e idee Pasquali facili e veloci

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.