Come sostituire la colla di pesce con l’agar agar in dolci o piatti salati

Se ti stai chiedendo COME SOSTITUIRE LA COLLA DI PESCE in dolci o piatti salati, sei nel posto giusto!

La colla di pesce in fogli è un prodotto industriale, che serve per far addensare alimenti dolci o salati. Ma non tutti sanno che è fatta con la cotenna di suino, ossa e cartilagini di bovino e altri scarti di origine animale. Ma per fortuna, esiste un’alternativa 100% vegetale.  Questo prodotto è

l’AGAR AGAR

Che cos’è l’agar agar?

  • L’agar agar è un gelificante naturale usato sopratutto nelle diete vegane, perchè completamente vegetale. Si preleva in natura, da alcuni tipi di alghe rosse, comuni nei paesi dell’Estremo Oriente.
  • E’ senza glutine e contiene pochissime calorie. Basti pensare che ha 26 Kcal per 100 gr di prodotto, contro i 354 della colla di pesce.
  • Non altera il sapore dei cibi ed è insapore

Caratteristiche dell’Agar Agar:

  • E’ ricca di proteine, vitamine e sali minerali come il calcio e il ferro.
  • E’ termo reversibile cioè può essere sciolto più volte e poi rassodato.
  • E’ l’unico addensante che funziona su alcuni alimenti, come l’ananas. Infatti, con la colla di pesce non riuscireste ad addensare le ricette che lo contengono.
  • E’ perfetto per chi è diabetico, perchè addensa senza l’utilizzo dello zucchero.Infatti,  viene utilizzato anche per preparare marmellate e confetture. ( per 500 gr di frutta 1 cucchiaino di agar agar in polvere, ma ricordatevi che si deve consumare subito, non si può conservare per lungo tempo)

Dove acquistarlo:

Si può comprare in supermercati, erboristerie, farmacie e negozi con alimenti orientali.

Come si usa e come si sostituisce la colla di pesce con l’agar agar?

In commercio esistono 3 tipi di Agar Agar. Ricordatevi di scioglierlo in un liquido quasi bollente ( a 70-90°) e poi di unirlo al composto da solidificare.

  • In polvere: questa è la forma più comune e la più comoda da utilizzare. Calcolate che 5 gr di polveri corrispondono a 5 gr di colla di pesce ( 1 foglio circa).
  • In fiocchi: Per essere utilizzato, dev’essere prima macinato con un macina caffè. I fiocchi hanno un potere gelatificante inferiore, perchè sono meno concentrati. In proporzione ne servirà una quantità maggiore. Calcolate 15 gr di fiocchi di agar agar corrispondono a 5 gr di colla di pesce o gelatina ( 1 foglio)
  • In barrette: Questa versione è realizzata con un agar essiccato e congelato. Per usarlo si deve prima spezzettare e poi ridurre in polvere come si fa con quello in fiocchi.  Per le proporzioni considerate che mezza barretta corrispondono a 5 gr di colla di pesce in fogli.

Se nella ricetta non è riportata la quantità di colla di pesce in fogli o gelatina da utilizzare calcolate che:

Per far addensare 500 ml di liquido occorreranno  7 gr di Agar Agar 
in polvere( 2 cucchiaini e mezzo circa), 15 gr di quello in  fiocchi 
o mezza barretta.

 

E’ importante sapere che è meglio utilizzare l’Agar Agar entro 6 mesi dall’acquisto, perchè dopo perde il suo potere rassodante. Ma se si supera questo tempo, niente paura, dovrete solo aumentare la dose quando lo userete. Calcolatene quasi il doppio.

 

LEGGi LE MIE RICETTE DI CHEESECAKE clicca QUI

SEGUIMI SU FACEBOOK

 

Lascia un Commento

Commenti

Precedente Polpette di zucchine e Galbanino - Secondo piatto anche Bimby Successivo Biscotti occhi di bue alla Nutella - Anche Bimby

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.