Archivi tag: formaggi

Albero di Natale rustico con spinaci

Albero di Natale rustico con spinaci: da un’idea di SprinKles Dress è una buonissima torta salata, soffice e umida, con spinaci frullati utilizzati nell’impasto.

Per realizzare l’Albero di Natale rustico con spinaci servono pochi minuti e stupirete i vostri commensali con un antipasto buonissimo da mangiare, ma una vera decorazione per la vostra tavola delle Feste.

Io ho arricchito questa torta salata deliziosa con cubetti di pancetta affumicata e provola affumicata, ma potete aggiungere ciò che preferite: formaggi, salumi vari, frutta secca a vostro piacimento, variare con altre verdure.

INGREDIENTI:

  • 4 uova
  • 140 g di latte
  • 130 g di olio di semi di mais
  • 3 g di sale
  • Q.B. di pepe
  • 200 g di spinaci lessati e strizzati
  • 240 g di farina 00
  • 8 g (1/2 bustina) di lievito per torte salate
  • 50 g di pecorino romano grattugiato
  • 50 g di parmigiano grattugiato
  • 100 g di pancetta affumicata a cubetti
  • 150 g di scamorza affumicata
  • olive, carote e formaggio a fette per la decorazione

PREPARAZIONE:

Frullate in un mixer o con un frullatore ad immersione, gli spinaci fino ad ottenere una purea bella liscia.

In una boule, sbattete le uova con il latte e l’olio.

Unite la farina già setacciata con il lievito,

Aggiungete la purea di spinaci

poi il parmigiano, il pecorino e infine il sale e il pepe.

Amalgamate bene gli ingredienti utilizzando prima una frusta e poi una spatola

Unite la pancetta e la scamorza tagliate a dadini. Mescolate ancora un pochino perché tutto sia ben omogeneo.

Versate il composto ottenuto in uno stampo ad albero da 28 cm di altezza imburrato e infarinato o spennellato con lo staccante e infornate a 160° per circa 40 minuti. 

Lasciate che l’ Albero di Natale rustico con spinaci sia ben freddo prima di decorare: io ho usato rondelle di olive, ho ritagliato da fette di formaggio dei tondini e da fettine di carote altri tondini con un levatorsoli.

Servite l’albero intero in tavola perché si faccia ammirare e poi tagliatelo a cubotti per servirlo.

Potete preparare l’ Albero di Natale rustico con spinaci anche un giorno prima, sarà sufficiente tenerlo avvolto nella pellicola e si manterrà  soffice e buonissimo.

Per mantenere di un bel colore verde l’Albero di Natale rustico con spinaci dovete cuocere questa torta salata a bassa temperatura. Se si dovesse cominciare a scurire in superficie, copritela con un foglio di alluminio.

Sformatini di patate veloci veloci

Questi sformatini di patate veloci veloci sono davvero sprint, bastano pochi minuti per realizzare un buon antipasto  o addirittura un piatto unico se accompagnati da una fresca insalatina. Anche quando pensiamo di non aver nulla per cena basta guardare in frigo e in dispensa e riusciamo a fare un’ottima pietanza con poco accontentando tutta la famiglia

DSCN5642
Ingredienti

  • 600 g di patate
  • 4 uova intere
  • 50 g di parmigiano grattugiato
  • 50 g di mortadella o prosciutto cotto
  • 100 g di fontina a cubetti
  • 50 ml di latte
  • sale q.b.
  • pepe q.b.

Procedimento

Mettere a bollire dell’acqua in una casseruola che possa contenere le patate per preparare gli sformatini di patate veloci veloci

Sbucciare le patate e tagliarle a cubetti

DSCN5610Salare l’acqua e versare le patate. Appena riprenderanno il bollore far cuocere ancora un minuto. Scolare le patate e far raffreddare.

DSCN5613Nel frattempo sbattere le uova e aggiungere tutti gli altri ingredienti, aggiungere poi anche le patate.

DSCN5614 DSCN5615 DSCN5616Ungere uno stampo da muffin con lo staccante e versare il preparato di uova e patate.

DSCN5617Cuocere in forno già caldo a 200° per 15 minuti circa

DSCN5638 DSCN5640Sformare e servire con un’insalatina o nappare gli sformatini di patate veloci veloci  con una salsa ai formaggi.

Frittelle di Cavolfiore

Frittelle di Cavolfiore: I cavoli si sa che non sono apprezzati da tutti, ma se li presentate sotto forma di frittelle, finiranno in un battibaleno…. Si possono servire come antipasto , ma anche come secondo piatto di verdura.

cavolfINGREDIENTI

  • 1 cavolfiore di circa 800 gr
  • 3 uova grandi
  • 3 – 4 cucchiai di farina
  • 2 cucchiai di parmigiano grattugiato
  • 2 cucchiai di pecorino grattugiato
  • 1 spicchio d’aglio
  • un mazzetto di prezzemolo
  • sale e pepe qb
  • olio per friggere (io uso EVO)

PREPARAZIONE

Togliere le foglie e il torsolo al cavolfiore lasciando le cimette

cime cavol

Tuffarle in acqua bollente già salata per 10 minuti circa o finché saranno morbide, ma non spappolate, scolarle e farle freddare un pochino. Nel frattempo preparare in una ciotola le uova sbattute con i formaggi, l’aglio tritato finemente e anche il prezzemolo (se sono di vostro gradimento), una bella macinata di pepe nero e una presa di sale, aggiungere anche 3 cucchiai di farina. Schiacciare con una forchetta le cimette di cavolfiore e unirle alla pastella, se vi sembra troppo liquida aggiungere ancora un pochino di farina

Immagine nikon 062Preparare una padella con olio ben caldo, fate la prova con uno stuzzicadenti che deve friggere, e poi versare a cucchiaiate l’impasto, facendolo dorare da tutte e due le parti

Immagine nikon 066Immagine nikon 068Fare perdere l’olio in eccesso su carta da cucina e servire su un letto di insalata

Immagine nikon 071

Le frittelle di cavolfiore sono pronte!