Crea sito

COME FARE LA COTTURA IN BIANCO

Come fare la cottura in bianco (o alla cieca)? Tutte le istruzioni per cuocere gusci di pasta frolla (pasta sfoglia o brisè) per crostate e torte salate.
Più sotto, troverete i segreti per preparare gusci di pasta frolla perfettamente lisci, come quelli della pasticceria, da farcire poi a piacere, dopo la cottura, con le creme che vi suggerirò.
Al posto della pasta frolla, potete utilizzare la pasta sfoglia o la pasta brisè.
Con lo stesso procedimento, inoltre, potrete preparare ottime torte salate fredde: le torte salate fredde si possono preparare anche con la pasta frolla dolce, così da ottenere un delizioso contrasto dolce/salato. Se non volte utilizare la pasta frolla dolce per le vostre torte fredde salate, vi basterà sostituire la pasta frolla dolce con della pasta frolla salata, pasta sfoglia, o pasta brisè.
La cottura alla cieca (o in bianco) è una tecnica di cottura semplice per preparare crostate fredde e torte salate fredde.
Per la cottura alla cieca, tradizionalmente, si utilizzano i legumi secchi (fagioli secchi, in particolare). Io però vi darò anche numerose alternative per cuocere gusci di pasta frolla (o pasta sfoglia, o pasta brisè) con cottura in bianco senza legumi.

COME FARE la COTTURA alla CIECA | cottura in bianco per crostate
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione5 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

PASTA FROLLA PER COTTURA IN BIANCO:

  • 1uovo
  • 175 gfarina 00
  • 80 gburro
  • 65 gzucchero a velo vanigliato
  • q.b.scorza di limone (o vaniglia)
  • 1 cucchiainolievito in polvere per dolci

Alternative alla pasta frolla:

  • 1 rotolopasta sfoglia
  • 1 rotolopasta brisé
  • q.b.pasta frolla salata

Preparazione

PREPARARE LA PASTA FROLLA PER COTTURA ALLA CIECA

  1. In una scodella unire farina e burro e pizzicare l’impasto in modo da ottenere un composto sabbioso. Se preferite, potete utilizzare la planetaria, montando la frusta k (la foglia).

  2. Aggiungere anche lo zucchero a velo e la scorza di limone grattugiata (o la vanillina) e lavorare ancora un po’ il composto.

  3. Infine, aggiungere l’uovo intero e il lievito istantaneo per dolci e lavorare pochissimo il tutto, giusto il tempo di ottenere un composto omogeneo.

  4. Avvolgere nella pellicola trasparente la pasta frolla per cottura alla cieca e farla riposare in frigorifero per un’ora (oppure in congelatore per 30 minuti) prima di utilizzarla.

PREPARARE LA CROSTATA PER LA COTTURA ALLA CIECA

  1. COTTURA  alla cieca) per crostate fredde e torte salate

    Imburrare bene sia il fondo che i bordi di una teglia di circa 22 centimetri di diametro.

  2. COTTURA alla cieca pasta frolla per crostate fredde e torte salate

    Stendere la pasta frolla su un foglio di carta forno e trasferirla nella teglia imburrata. Al posto della pasta frolla, potete utilizzare la pasta sfoglia già pronta, vi basterà srotolarla e trasferirla nella teglia inburrata.

  3. COTTURA pasta frolla IN BIANCO  per crostate fredde e torte salate

    Eliminare l’eccesso di pasta frolla (o pasta sfoglia) dai bordi della crostata.

  4. pasta frolla per COTTURA IN BIANCO (o alla cieca) per crostate fredde e torte salate

    Bucherellare il fondo della crostata con la punta di un coltello o con i rebbi di una forchetta.

  5. COTTURA pasta frolla alla cieca per crostate fredde e torte salate

    Coprire con un foglio di carta forno il guscio di pasta frolla (o di pasta sfoglia).

  6. COTTURA frolla alla cieca per crostate fredde e torte salate

    Nel guscio di pasta frolla (o di pasta sfoglia), versare adesso o del riso crudo, oppure legumi secchi (tipo ceci, fagioli o lenticchie), o, ancora, riso, farro, orzo crudi, oppure del sale grosso. Insomma, qualsiasi cosa faccia da “peso”, consentendo alla pasta frolla di cuocere senza perdere la forma. Tipicamente si utilizzano i fagioli, ma, io voglio darvi anche delle alternative. Ovviamente, potete conservare poi in un sacchetto i legumi (o i cereali o il sale grosso), in modo da poterli riutilizzare per eventuali altre cotture alla cieca.

  7. Come fare la cottura alla cieca senza fagioli? A parte l’utilizzo di altri legumi secchi (ceci o lenticchie), riso, farro, orzo o altri cereali crudi e sale grosso, potete ricorrere a un sistema più pratico che vi consentirà anche di evitare di sprecare sale, legumi e cereali. In commercio, infatti, si vendono delle sfere di ceramica apposta per la cottura in bianco: sono lavabili e riutilizzabili, io mi trovo benissimo. Se volete, potete acquistarle anche voi cliccando QUI .

COME FARE LA COTTURA IN BIANCO PER CROSTATA?

  1. A questo punto, non vi resta che infornare il guscio di pasta frolla (o di pasta sfoglia) per crostata in forno già caldo a 180°C per circa 20-30 minuti o, comunque, fino a che la pasta frolla (o pasta sfoglia) non si sarà dorata.

  2. Quando la pasta frolla cotta in bianco (o la pasta sfoglia cotta in bianco) si sarà dorata, sfornarla e farla raffreddare completamente, prima di toccarla.

  3. COTTURA pasta frolla alla cieca per crostate fredde e torte salate

    Togliere le sfere di ceramica (o i fagioli secchi o il peso che avete scelto di utilizzare) e staccare delicatamente il foglio di carta forno dalla superficie del guscio di pasta frolla per crostate fredde (o pasta sfoglia).

  4. come fare la COTTURA  alla cieca per crostate fredde e torte salate

    Trasferire in un piatto da portata il guscio di pasta frolla cotto alla cieca (o pasta sfoglia) e poi farcirlo a piacere con la propria crema preferita.

COME FARCIRE LA CROSTATA FREDDA CON COTTURA ALLA CIECA?

  1. Che abbiate scelto un guscio di pasta frolla o di pasta sfoglia, dopo aver dotto il vostro guscio, potete poi farcire la crostata fredda in milioni di modi possibili:

    – nutella e panna montata

    crema al mascarpone

    crema di ricotta

    crema pasticcera e frutta fresca

    crema tiramisù

    crema al caffè

    crema paradiso

    cami cream

    crema allo yogurt

    crema cheesecake

    crema namelaka

    lemon curd

    – ecc, ecc, ecc…

  2. COTTURA IN BIANCO (o alla cieca) per crostate fredde e torte salate
  3. COTTURA alla cieca (o in bianco) per crostate fredde e torte salate

COME FARCIRE LA TORTA FREDDA SALATA CON COTTURA IN BIANCO?

  1. Potete farcire la torta salata con ricotta e salame, con pomodoro e mozzarella, con ricotta e verdure saltate in padella, con tonno , ricotta e pomodoro o come più vi piace.

– cottura in bianco pasta frolla

– pasta frolla cottura in bianco

– cottura apasta frolla in bianco

– pasta sfoglia cottura in bianco

– cottura in bianco pasta sfoglia

– cottura in bianco pasta frolla senza legumi

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da inventaricette

Inventaricette è il blog di ricette di Maria Della Vedova, Medico per professione e Food blogger per passione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.