Impasto per pizze con semola rimacinata

Impasto per pizza con semola rimacinata, facile e perfetto anche per focacce e pane fatto in casa. La semola rimacinata è un tipo di farina che in Sicilia usiamo davvero molto, con la semola rimacinata di grano duro prepariamo gli impasti per pizza, gli impasti per le focacce e gli impasti per il pane.
Reallizzare un impasto con la semola rimacinata di grano duro è davvero facile e possono farlo tutti persino a mano e senza planetaria o senza bimby o robot da cucina. E’ vero che sulla preparazione degli impasti sono stati scritti tanti libri e tante sono le ricette per realizzarne di tutti i tipi e di tutte le consistenze, ma la mia ricetta per questo impasto con farina di semola è semplice e pratico, e a Catania è la base per molti preparati a base di pasta lievitata come le scacciate. Allora seguitemi in cucina e mettiamo subito le mani in pasta, ma prima vi ricordo che se  volete restare aggiornati su tutte le mie ricette, potete seguire mia pagina Facebook (qui) e il mio profilo Instagram (qui).
Guarda pure:
Impasto di farina di semola e patate per pizze e focacce sofficissime;
Impasto pizza con grani antichi siciliani e farina di timilia;
Impasto pizza con un grammo di lievito;
Impasto integrale per pane pizze e focacce.

Impasto semplice di semola rimacinata per pane, pizze, scacciate e focacce
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione2 Ore 30 Minuti
  • Porzioni1,700g Impasto
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 1 kgsemola rimacinata di grano duro
  • 650 gacqua (tiepida)
  • 25 gSale
  • 12 glievito di birra fresco (o 3,5g di lievito di birra secco)
  • 2 cucchiaiolio extravergine d’oliva (facoltativi)
  • 1 cucchiainoZucchero (facoltativo)

Preparazione

  1. In una ciotola capiente versate la farina, fate una fontana e versatevi all’interno un po’ d’acqua tiepida. Unite il lievito, mescolate per scioglierlo bene, poi aggiungete il resto dell’acqua, in un angolino il sale e se volete l’olio e lo zucchero. Impastate per qualche minuto in ciotola, poi coprite con un telo e lasciate riposare in forno con lucina accesa 10 minuti.

  2. Rivoltate la pasta sulla spianatoia e cominciate a lavorarla vigorosamente per almeno dieci minuti, fino a che senza farina non si incollerà più al piano di lavoro. Dovrete ottenere un impasto liscio e omogeneo, quindi se dovesse presentarsi ancora umido e sgranato, riponetelo a riposo per altri dieci minuti. Trascorso il tempo riprendete la pasta, impastate ancora qualche minuto, quando noterete un impasto liscio, omogeneo ed elastico, potrete riporlo in un a ciotola al caldo e aspettarne il raddoppio, ci vorranno circa due ore.

    Se vorrete fare il pane, non mettete l’impasto in ciotola, ma date la forma, poggiatelo su un canovaccio molto, molto infarinato, aspettate il raddoppio  fate una grossa incisione in superficie e infornate.

  3. Impasto semplice di semola rimacinata per pane, pizze, scacciate e focacce

    Se con questo impasto vorrete fare delle pizze o delle focacce, una volta lieviato stendetelo su una teglia unta o su della carta forno, riponete in caldo per 15 minuti o fino a che non riprenda la lievitazione, quindi farcite e infornate. Per fare le scacciate, stendete su una teglia l’impasto nello spessore do 0,5cm, farcite, coprite con un altro strato di pasta, chiudete i margini, ungete la superficie, fate un buco al centro per la fuoriuscita del vapore e infornate.

    Ecco alcuni suggerimenti per torte salate che potrete realizzare con questo impasto:

    -Scacciata di patate;

    -Scacciata di spinaci e salsiccia;

    -Scacciata di broccoli;

    -Scacciata alla Norma con melanzane fritte e ricotta salata;

    _-Scacciata di biete selvatiche;

     

  4. Seguimi sui social e resta aggiornato sulle novità: facebook , pinterest , instagramtwitter.

    Da qui, potrai tornare alla HOME e scoprire le nuove ricette!

Note

Con 700 g d’acqua l’impasto sarà leggermente più difficile da lavorare, ma sarà più soffice ed elastico. Con lo zucchero lieviterà un po’ prima e con l’olio sarà più morbido. Se avete fretta raddoppiate la quantità di lievito, ma fatelo solo in caso di necessità.

4,6 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da ilcaldosaporedelsud

Salve, mi chiamo Fernanda, sono siciliana di Catania e sono nata nel 1980. Ho uno splendida brigata composta da mio marito e tre meravigliosi figli. Quando mi annoio o sono triste non perdo tempo, faccio le svolte alle maniche e poi di corsa in cucina a preparare qualcosa di buono e sfizioso. Nel mio blog troverete un ampia varietà di ricette, dalle più semplici alle più elaborate, dalle più golose a quelle più giornaliere per approntare un pasto in maniera semplice, pratica e gustosa, ma troverete anche ricette light per quando occorre rimettersi in forma... Insomma, un diario di cucina adatto ad ogni esigenza, che aspettate allora? Andiamo in cucina e prepariamo insieme qualcosa di buono!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.