Crea sito

Impasto pizza con un grammo di lievito

Impasto pizza con un grammo di lievito.

Oggi prepareremo un impasto speciale, adatto a preparare la pizza come in pizzeria, questo impasto speciale, prevede davvero pochissimo lievito e quindi tempi di lievitazione più lunghi, ma di contro ci regala un prodotto finito leggero, digeribilissimo, alveolato, croccante e molto saporito.

Amo la pizza in tutti modi, ma quella che preferisco è la pizza cotta nel forno a pietra. Proprio per questo ho acquistato un fornetto, che si trova comunemente in commercio e che mi aiuta a preparare pizze deliziose cotte come nel forno a pietra e questo, grazie alle alte temperature raggiunte.

Questo forno è composto da una refrattaria, sotto la quale passa una resitenza che la scalda e da un’altra resistenza sopra, l’altezza dello spazio di cottura è di circa 12 cm, il diametro della refrattaria se ricordo bene e di circa 35 cm. Prima di acquistare questo elettrodomestico, mi organizzavo usando una comune pietra refrattaria,  l’incoveniente era dato dai tempi, perché dopo ogni pizza si doveva attendere che la pietra tornasse a temperatura e con una famigli di 5 persone, insomma, non era una cosa gestibile.


( “Scopri la mia recensione sul fornetto per pizza G3 Ferrari Delizia G10006B” a questo LINK, la troverai molto interessante!

Ma questo impasto è in ogni caso adatto a tutte le preparazioni, dalle focacce, ai calzoni, alle scacciate e soprattutto è ottimo per le pizze in teglia, che vengono, anch’esse alveolate, soffici e molto digeribili.

Ma adesso andiamo a preparare l’impasto, a fine articolo vi spiegherò i diversi modi per cuocere le pizze.

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione6 Minuti
  • Porzioni1,8 kg di impasto
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 700 gsemola rimacinata di grano duro
  • 300 gFarina tipo 0
  • 25 gSale
  • 10 gMalto o miele
  • 750 gAcqua (Anche 800 se riuscite a lavorare impasti molto morbidi.)

Ber la biga

  • 60 gAcqua (tiepida)
  • 1 gLievito di birra secco (o 5 g fresco)
  • 100 gFarina 0

Preparazione

Preparate la biga

  1. Sciogliete il lievito nell’acqua tiepida, aggiungete due cucchiai di farina, mescolate e riponete trenta minuto al caldo.

  2. Quando il composto si riempirà di bollicine aggiungete il resto della farina, impastate e formate una pallina d’impasto. Riponete al caldo a lievitare fino al raddoppio, ci vorranno 30-45 minuti.

    A raddoppio avvenuto potete preparate l’impasto.

  3. Versate la farina in una ciotola, aggiungete l’acqua, sciogliete la biga nell’acqua, impastate un po’, poi unite sale e malto.

    Lavorate un po’ in ciotola,

  4. poi passate alla spianatoia  e lavorate fino ad ottenere un impasto elastico, liscio e omogeneo, inizialmente il composto sarà appiccicoso, poi prenderà consistenza, ci vorranno almeno dieci minuti.

    Riponete al caldo fino al raddoppio.

  5. Quando l’impasto sarà pronto, potrete utilizzarla come credete.

    Se vorrete fare le pizze tonde al piatto con il fornetto per pizze, formate delle pagnottelle da 250g circa, lasciatele lievitare, poi stendete l’impasto con le mani lasciando i bordi piuttosto spessi.

    Spostate la pasta sulla vostra refrattaria caldissima, stendete la salsa di pomodoro e chiudete, a metà cottura aggiungete il resto degli ingredienti. Per avere una pizza perfetta, piena di bolle e saporita, ci vorranno circa 7-8 minuti.

    Se non avete il fornetto per fare le pizze come in pizzeria, ma avete una refrattaria, posizionatela uno step sotto il grill aiutatevi poggiandola sulla griglia del forno, portatela a temperatura, ci vorranno circa 30 minuti.

    Stendete la pasta su una pala molto infarinata (potete anche usare un vassoio per torta), cospargete di pomodoro, aprite il forno e fate scivolare la pizza sulla refrattaria, trascorsi 3 minuti, uscite leggermente la refrattaria, tirandola attraverso la griglia, condite come preferite e rimettete dentro fino a terminare la cottura. Aspettate che la refrattaria si scaldi di nuovo, prima di procedere ad un’altra pizza. Vi consiglio questo metodo solo le pizze da fare sono poche, in alternativa preparate una pizza in teglia.

    In questo caso, rivoltate l’impasto sulla teglia (la mia 35 x40 cm)senza maltrattarlo, io l’ho distribuito in due teglie, stendete la pasta schiacciandola con le mani distribuendola in maniera uniforme. Noterete che l’impasto tende a ritirarsi come un elastico, in tal caso lasciate riposare qualche minuto in modo che il glutine si rilassi, quindi finite di ricoprire la teglia. Adesso dovrete far rilievitare la pasta stesa, quindi riponete la teglia al caldo per 10-15 minuti, questo passaggio è fondamentale per ottenere una pizza morbida.

    Frullate la polpa di pomodoro, aggiustate con sale, olio e un pizzico di zucchero.

    Distribuite il pomodoro sulla superficie della pasta, infornate in forno ventilato alla massima temperatura per 15/20 minuti, fate attenzione che non bruci.

    Tirate fuori la teglia dal forno, farcite con gli ingredienti che preferite, io ho aggiunto solo prosciutto, formaggio e origano e rimettete in forno per ultimare la cottura per altri dieci minuti circa, se il fondo della pizza è ancora bianco, poggiatela nella parte bassa del forno, sempre con un occhio alla cottura.

    Se doveste utilizzare ingredienti che richiedono cotture più lunghe, come ad esempio cipolla, peperoni, salsicce crude, ma anche uova sode e funghi, quelli andranno inseriti inforno subito, li dovrete distribuire sul pomodoro e cuocere. Il formaggio, il prosciutto e gli altri ingredienti delicati andranno invece inseriti a fine cottura, se utilizzate piselli, date una sbollentata e inserite anche fine cottura.

  6. Se avete gradito la ricetta, vi invito a visitare la mia pagina facebook , troverete molte idee stuzzicanti e se lascerete il vostro like resterete aggiornati su tante nuove e golose preparazioni!

    Mi troverete anche su pinterest , su instagram , e su twitter.

    Realizzate le ricette del blog e inviatemi le vostro foto, sarò orgogliosa di condividerle sulle mie pagine social!

    Se questa ricetta ti è piaciuta guarda pure:

    Impasto di semola rimacinata integrale per pane, pizze, focacce, ecc

    Pane integrale di grani antichi di Sicilia con lievito madre e semi di girasole;

    Impasto base con patate per pizze focacce frittelle e graffe;

    Impasto semplice di semola rimacinata per pane, pizze, scacciate e focacce;

    Impasto ad alta idratazione per pane pizze e focacce;

    Impasto base allo yogurt e olio d’oliva.

  1. In molti mi hanno chiesto come faccio a cuocere le pizze perfette come in pizzeria, io utilizzo il Fornetto Ferrari.
    Si tratta di un piccolo forno con due serpentine una alta e una bassa, sopra quella bassa è posta una pietra refrattaria, il forno raggiunge temperature talmente alte che cuoce le pizze in modo perfetto. Vi lascio il link sotto per dare un’occhiata:
    G3 Ferrari Pizza Express Delizia G10006 Forno pizza, 1200W, Rosso

Note

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da ilcaldosaporedelsud

Salve, mi chiamo Fernanda, sono siciliana di Catania e sono nata nel 1980. Ho uno splendida brigata composta da mio marito e tre meravigliosi figli. Quando mi annoio o sono triste non perdo tempo, faccio le svolte alle maniche e poi di corsa in cucina a preparare qualcosa di buono e sfizioso. Nel mio blog troverete un ampia varietà di ricette, dalle più semplici alle più elaborate, dalle più golose a quelle più giornaliere per approntare un pasto in maniera semplice, pratica e gustosa, ma troverete anche ricette light per quando occorre rimettersi in forma... Insomma, un diario di cucina adatto ad ogni esigenza, che aspettate allora? Andiamo in cucina e prepariamo insieme qualcosa di buono!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.