Crea sito

Scacciata alla Norma con melanzane fritte e ricotta salata

Scacciata alla Norma con melanzane fritte e ricotta salata.

Le scacciate sono le torte salate della mia terra e in particolare di Catania. Noi siciliani amiamo la pasta lievitata e nulla ci da più soddisfazione che farcirla! Quando ancora il pane si faceva in casa, con il forno a legna e il lievito madre,  una parte dell’impasto era dedicato alle scacciate. Piatto poverissimo arricchito con verdure di stagione, “ogghiu bonu” (olio buono, olio extravergine d’oliva) e formaggio, che grazie alle pecore nelle masserie non mancava mai, una volta formate e sfornato il pane, l’ultimo calore del forno era lasciato alla cottura lenta di queste preparazioni.

Oggi che la vita è menu dura, il pane non lo si fa quasi più nel forno a legna, ma la tradizione delle scacciate da noi è rimasta e se nel periodo di Natale sono il must delle feste, in estate la Scacciata di patate è d’obbligo.

La scacciata alla Norma invece è una rivisitazione di un piatto tradizionale, alla luce di un altro piatto tradizionale, la pasta alla Norma. Non so quanto spesso la si prepari nelle altre case del mio territorio, ma posso assicurarvi che si tratta di una ricetta davvero, davvero buona, un piatto che va a ruba e non lascia mai insoddisfatti, provate per credere! Ma ecco la ricetta:

Scacciata alla Norma con melanzane fritte e ricotta salata
  • Preparazione: 2 Ore
  • Cottura: 40+ 40 per il riposo Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 6

Ingredienti

  • 400 g Polpa di pomodoro
  • Melanzane fritte
  • 200 g Mozzarella
  • q.b. Ricotta salata
  • q.b. Olio extravergine d'oliva
  • q.b. Basilico
  • q.b. Basilico (fresco)

Per la pasta

  • 1 kg Farina di semola rimacinata (di grano duro)
  • 20 ml Olio (Facoltativo)
  • 650 ml Acqua
  • 25 g Sale
  • 1/2 bustina Lievito di birra secco (o mezzo panetto fresco)

Per le melanzane fritte

  • 3 Melanzane
  • q.b. Olio di semi (per friggere le melanzane)
  • q.b. Sale (( per farspurgare le melanzane))

Preparazione

  1. Impasto semplice di semola rimacinata per pane, pizze, scacciate e focacce

    Iniziate impastando la base per la nostra schiacciata, io ho utilizzato la macchina del pane. Ho inserito prima tutti i liquidi, poi il sale, la farina e in fine il lievito, ho avviato la funzione impasto che nella mia macchina dura due ore e ho aspettato che lievitasse. Se volete preparare l’impasto a mano seguite il procedimento a questo link: Impasto semplice di semola rimacinata per pane, pizze, scacciate e focacce.

  2. Melanzane fritte

    Mentre la pasta lievita, friggete le melanzane seguendo il procedimento a questo link:Melanzane fritte il mio metodo.

  3. Adesso cuocete la polpa di pomodoro, aggiustatela di sale e se serve di zucchero. Lasciate restringere e finite con olio e basilico, ci vorranno circa15/20 minuti a fuoco medio.

  4. Quando la pasta avrà raddoppiato il suo volume, dividetela in due parte senza sgonfiarla troppo. Stendete una metà dell’impasto con il mattarello, ottenendo uno spessore non superiore ai 0,5 cm e ungete una teglia con poco olio.Ricoprite la teglia con la sfoglia che avete tirato.

    Sistemate ordinatamente il ripieno sopra la pasta. Distribuitele fette di melanzane, la salsa di pomodoro e  la mozzarella.

  5. Finite con una spolverata di ricotta salata e qualche foglia di basilico.

    Stendete un altro foglio di pasta, sottile anche questo e ricoprite tutto il ripieno. Ritagliate i bordi in maniera che combacino perfettamente.Sigillate i lati, ripiegando il bordo della pasta verso l’interno.

    A pasta chiusa potete infornare, non prima di aver fatto un piccolo buco al centro per fare uscire il vapore e dopo aver unto tutta la superficie con l’olio.

    Infornate al massimo per trenta minuti a forno ventilato, appena la scacciata avrà preso colore, abbassate la temperatura a 180° per gli ultimi dieci minuti.

    Sfornate la scacciata, copritela con una tovaglia e lasciatela riposare almeno 45 minuti, il riposo è molto importante, la scacciata ha bisogno di compattarsi prima di essere tagliata a fette.

    Trascorso il riposo potrete gustare quando vorrete, anche a temperatura ambiente sarà deliziosa!

    Se le mie ricette vi piacciono, ho il piacere di invitarvi sulla mia pagina facebook , troverete molte idee stuzzicanti e se lascerete il vostro like resterete aggiornati su tante nuove e golose ricette!

    Mi troverete anche su pinterest e su instagram

  6. Scacciata alla Norma con melanzane fritte e ricotta salata

    Se avete gradito la ricetta, vi invito a visitare la mia pagina facebook , troverete molte idee stuzzicanti e se lascerete il vostro like resterete aggiornati su tante nuove e golose preparzioni!

    Mi troverete anche su pinterest , su instagram , su twittere su google+.

    Ricordate, se realizzate le ricette del blog inviatemi le vostro foto, sarò orgogliosa di condividerle sulle mie pagine social!

    Se questa ricetta ti è piaciuta guarda pure:

    Scacciata alla Norma con melanzane fritte e ricotta salata;

    Scacciata di biete selvatiche;

    Scacciata di broccoli;

    Scacciata di tuma;

    Scacciata di spinaci e salsiccia.

Note

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da ilcaldosaporedelsud

Salve, mi chiamo Fernanda, sono siciliana di Catania e sono nata nel 1980. Ho uno splendida brigata composta da mio marito e tre meravigliosi figli. Quando mi annoio o sono triste non perdo tempo, faccio le svolte alle maniche e poi di corsa in cucina a preparare qualcosa di buono e sfizioso. Nel mio blog troverete un ampia varietà di ricette, dalle più semplici alle più elaborate, dalle più golose a quelle più giornaliere per approntare un pasto in maniera semplice, pratica e gustosa, ma troverete anche ricette light per quando occorre rimettersi in forma... Insomma, un diario di cucina adatto ad ogni esigenza, che aspettate allora? Andiamo in cucina e prepariamo insieme qualcosa di buono!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.