Crea sito

Zuppa di lenticchie e patate

Cremosa e avvolgente: una zuppa veg perfetta per tutti! La zuppa di lenticchie e patate è un piatto unico genuino, sostanzioso e sano. Si tratta di una ricetta molto economica e per così dire “povera” dato che richiede una spesa davvero minima e prevede l’utilizzo di ingredienti quasi sempre presenti nelle nostre cucine. Data la presenza delle patate, che forniscono il giusto apporto di carboidrati, non richiede l’aggiunta né di pasta né di riso e rappresenta un piatto completo (contiene carboidrati, proteine vegetali, fibre e grassi).
Può essere preparata in anticipo e gustata calda o appena stiepidita.
Per preparare la nostra ricetta a base lenticchie e patate in umido puoi liberamente scegliere se utilizzare le lenticchie secche oppure le lenticchie precotte in scatola.

Lenticchie e patate ricetta
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione5 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni2 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 400 glenticchie cotte
  • 2 cucchiaipolpa di pomodoro (oppure 2 pelati o 3-4 pomodorini o 1 cucchiaio di concentrato di pomodoro)
  • q.b.olio extravergine d’oliva
  • 1peperoncino fresco (facoltativo)
  • 1 spicchioaglio (2 se piccoli)
  • 1scalogno (oppure 1/2 cipolla)
  • 1carota
  • 1 costadi sedano
  • 2patate (preferibilmente a pasta gialla)
  • q.b.sale
  • 1 ramettorosmarino
  • 1 ciuffosalvia

Strumenti

  • 1 Pentola
  • 1 Coltello
  • 1 Cucchiaio di legno

Come preparare la zuppa di lenticchie e patate

  1. Sbuccia l’aglio e lo scalogno. Pela carote e patate; taglia la carota a rondelle e le patate a tocchetti di media dimensione. Riduci il sedano e lo scalogno in piccoli pezzi.

  2. Come preparare la zuppa di lenticchie e patate

    In una pentola d’acciaio (o di coccio) soffriggi l’aglio e il peperoncino fresco in abbondante olio extra vergine di oliva.

  3. Quando l’aglio avrà preso colore (puoi scegliere se toglierlo o lasciarlo) unisci scalogno, carote e sedano.

  4. Lascia insaporire qualche istante, dopodiché aggiungi le lenticchie cotte, la polpa di pomodoro e le patate. Copri con abbondante acqua. Se hai utilizzato lenticchie secche cotte da te utilizza la loro acqua di cottura, diversamente va benissimo della semplice acqua.

  5. Lenticchie con le patate

    Aggiusta di sale e pepe e lascia cuocere una ventina di minuti o comunque fino a che le patate risultano ben cotte e la zuppa “tirata al punto giusto” (cremosa, né liquida né troppo asciutta).

  6. Lenticchie e patate in umido con carote e aromi

    Non appena la zuppa è cotta spegni la fiamma e insaporisci con un rametto di rosmarino fresco, qualche foglia di salvia e un filo di olio extravergine d’oliva.

  7. minestra lenticchie e patate

    La zuppa di lenticchie e patate è pronta per essere servita!

Note & consigli

Come conservare la zuppa di lenticchie e patate

La zuppa di lenticchie e patate con carote e aromi si conserva in frigo per un paio di giorni purché ben sigillata. Prima di servirla ti basterà riscaldarla al microonde o sul fornello.

Lenticchie e patate in umido possono essere congelati, preferibilmente in barattoli di vetro.

Varianti

Pur essendo un piatto completo nulla vieta di aggiungere a piacere della pasta. In tal caso cuocila direttamente nella zuppa aggiungendo una maggiore quantità di acqua.

Se gli aromi previsti (rosmarino e salvia) non sono di tuo gradimento omettili o sostituiscili con erbe a tuo gusto. Ottima anche con una foglia di alloro.

Quali lenticchie usare

Per la preparazione di questa zuppa ti consiglio di utilizzare lenticchie secche piccole (ne occorrono circa 180-200 g a crudo). Ricorda che le lenticchie più pregiate sono proprio quelle Italiane, in particolare quelle di Castelluccio di Norcia (Umbria).

Come già detto sopra puoi scegliere se utilizzare legumi secchi o precotti in scatola. Ricorda però che le lenticchie secche, rispetto a quelle in scatola, sono più ricche di principi nutritivi e non presentano traccia di conservanti. Hanno inoltre un costo inferiore e possono essere preparate in grosse quantità e poi congelate (io faccio così da sempre).

Altre ricette con le lenticchie

Ti piacciono le lenticchie? Prova anche la vellutata di zucca e lenticchie allo zenzero o il dahl di lenticchie rosse e miglio.

Vuoi un’idea stuzzicante in vista del Capodanno? Dai un’occhiata ai miei finger food a base di lenticchie e cotechino.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.