Polpette di scarola con cuore di scamorza

Polpette di scarola con cuore di scamorza

La scarola è una delle verdure a foglia verde più versatili in cucina, si può utilizzare per gustosi ripieni (qui),come contorno saporito (qui) oppure come condimento per pasta o riso.

E poi vogliamo parlare della pizza di scarola ? (qui)

Oggi voglio proporvi una ricetta altrettanto deliziosa e semplicissima che potete preparare in poco tempo a maggior ragione se avete delle scarole avanzate già cotte, che siano lesse o stufate vanno bene comunque.

Polpette di scarola

 

Polpette di scarola con cuore di scamorza

ingredienti

  • 1 cespo di scarola
  • 1 salsiccia di suino
  • 200 g di mollica di pane
  • 2 cucchiai di formaggio pecorino grattugiato
  • 2 uova
  • 150 g di scamorza affumicata
  • pangrattato q b
  • 1 spicchio di aglio
  • olio extravergine d’oliva
  • sale-pepe q b

 

Procedimento

Eliminate le foglie esterne maltrattate e dure della scarola e il torsolo finale del cespo. Lavatela accuratamente più volte in acqua fredda, quindi sbianchitela in acqua bollente per pochi minuti.

Sgranate la salsiccia e fatela rosolare in una padella con poco olio per pochi minuti, quindi aggiungete la scarola e lo spicchio di aglio intero, aggiustate di sale e fatela saltare finché sarà ben insaporita.

Quando la scarola sarà fredda, eliminate l’aglio, aggiungete la mollica di pane sbriciolata, le uova, il formaggio grattugiato e un pizzico di pepe.

Amalgamate bene tutti gli ingredienti e formate le polpette con le mani bagnate.

Create una piccola conca al centro della polpetta ed inserite un dadino di scamorza.

Compattate la polpetta in modo da racchiudere il formaggio all’interno e non farlo fuoriuscire durante la cottura.

Passate le polpette di scarola nel pangrattato e friggetele in abbondante olio caldo.

Appena dorate scolatele su carta assorbente e servitele calde.

 

 

polpette di scarola con cuore filante di scamorza.

 

Consiglio

Se non vi piace la scamorza affumicata potete sostituirla con un altro tipo di formaggio poco stagionato, quello che preferite e per quanto riguarda il formaggio pecorino, se non vi piace potete sostituirlo con il grana grattugiato.

 

Segui le mie ricette anche su facebook….  ti aspetto qui: https://www.facebook.com/ProfumoDiGlicineCheArrivaInCucina

 

Ciaooooooo  !!!!!

 

baci

 

 

Precedente Cassata siciliana al forno - ricetta rivisitata Successivo Cuddruriaddri o cullurielli cosentini - Dolci e salati

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.